cerca

ELECTION DAY

I "Trump" europei e italiani esultano: ora tocca a noi

I Trump europei e italiani esultano: ora tocca a noi

Beppe Grillo

Non poteva essere diversamente. La vittoria Donald Trump negli Stati Uniti era il sogno "proibito" di molti dei leader euroscettici e di destra europei. Una sorta di segnale atteso per capire fino a che punto la politica tradizionale è in crisi e può essere battuta. Così, appena il risultato diventa ufficiale, ecco arrivare le reazioni dei "Trump" del Vecchio Continente.

Tra i primi ad esultare il leader xenofobo olandese Geert Wilders che su Twitter scrive: "La gente si sta riprendendo il proprio Paese. Lo stesso faremo noi". E non è il solo. Ovviamente soddisfatto, dopo aver centrato l'obiettivo del Brexita, il leader del Partito per l’Indipendenza del Regno Unito Nigel Farage: "Sembra che il 2016 stia per essere l’anno di due grandi rivoluzioni politiche. Il successo di Trump è più grande di quello della Brexit".

Sulla stessa lunghezza d'onda Marine Le Pen: "Felicitazioni al nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump e al popolo americano, libero!". Mentre in Germania, Beatrix von Storch, leader della AfD a Berlino e vicepresidente nazionale, parla della vittoria di Trump come "un segnale che i cittadini del mondo occidentale vogliono un cambiamento politico. Non solo negli Stati Uniti, ma anche in Germania i cittadini vogliono confini sicuri, meno globalizzazione e politiche di buon senso che siano più concentrati sul loro paese".

In Italia Nel nostro Paese le reazioni più entusiaste sono ovviamente quelle delle forze di opposizione a Matteo Renzi. Da Matteo Salvini

A Beppe Grillo secondo cui il risultato americano è "pazzesco. Questa è la deflagrazione di un’epoca. È l’apocalisse dell’informazione, della Tv, dei grandi giornali, degli intellettuali, dei giornalisti. Questo è un VAFFANCULO generale. Trump ha fatto un VDay pazzesco".

E se per Giorgia Meloni "negli Stati Uniti il popolo ha vinto contro le élite"

Renato Brunetta legge il dato come una speranza in vista del referendum del 4 dicembre: "Tutti contro Trump eppure ha vinto lui e il suo partito repubblicano. Questo mi fa ben sperare anche in Italia".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • mauro

    mattetti

    18:06, 09 Novembre 2016

    TRUMP CACCERA' TUTTI I MUSSULMANI.....

    Da questo ordine perentorio, e' partita la "rivoluzione",così chiamata dai media,che piu' deficienti di così,non potevano essere. Hanno previsto tutto quello che NON E' AVVENUTO! Pupazzi,ignoranti ed anche saccentoni,che con il tentativo di PANICO ALLE BORSE,hanno provato anche a sollecitare,parecchi suicidi. Imbecilli! La Borsa,dopo un attimo di attesa,e' andata su alla grande,poiche' un imprenditore come Trump,sapeva e sa,come tirare avanti la Societa' Americana,mentre i presuntuosi politici,compresi quelli,della sua stessa casa repubblicana,che non hanno mai lavorato in vita loro,NO. Proprio,come quì,nelle dovute proporzioni,fanno i nostri capoccioni inutili ed inservibili. Siamo governati da gente non eletta dal POPOLO,impostaci dal prepotente napoletano di turno e pretenderebbero anche,di imporci la rivoluzione della Costituzione,per poi poter comandare da soli e per la fine dei secoli. Non ci riusciranno! Noi,che teniamo alla vita dei nostri figli e nipoti,ci opporreremo in tutti i modi. Le loro faccende personali,le risolvano andando a lavorare,magari nell'altra parte del Tevere,ove un Papa Gesuita,accogliera' le loro braccia,per zappare i giardini vaticani,visto che non riesce ad attrarre i mussulmani,per i quali.ha perorato tanto la MISERICORDIOSA accoglienza,come PROSSIMO NOSTRO,che rimane e sara' sempre,in primis la FAMIGLIA,poi,gli AMICI,indi i COMPAESANI,CONCITTADINI,CORREGIONALI e CONNAZIONALI. Esattamente come il nuovo Pres. degli Stati Uniti d'America! Amen

    Rispondi

    Report