cerca

PAZZA IDEA

La Raggi non molla: "Lavoriamo alla funivia Casalotti-Battistini"

Roma La Raggi  non molla: Lavoriamo alla funivia Casalotti-Battistini

Quando aveva lanciato la proposta in campagna elettorale la risposta del web era stata una grassa risata. Con seguito inevitabile di fotomontaggi e prese in giro (vedi foto sopra). Ma Virginia Raggi è sindaco vero. E le promesse elettorali si mantengono. Così, oggi, con un lungo post su Facebook, rilancia la sua idea più "fantasiosa": una funivia tra Casalotti e Battistini. Si, avete letto bene, presto i cittadini romani avranno la loro funivia.

"Non ce ne siamo dimenticati. L'avevamo annunciata in campagna elettorale e ci stiamo lavorando su - spiega Raggi - Il nostro sogno è realizzare a Roma una mobilità alternativa e sostenibile. Per questo abbiamo pensato ad una funivia urbana da Casalotti a Battistini. Abbiamo avviato uno studio di fattibilità dell'opera, di cui si sta occupando il Dipartimento Trasporti insieme ad Agenzia per la Mobilità di Roma. Tra pochi mesi avremo i risultati Noi siamo partiti con il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (Pums), le cui linee guida sono state approvate nei giorni scorsi in giunta capitolina. Vogliamo dare la nostra visione di città integrata e sostenibile per migliorare la vivibilità favorendo il trasporto pubblico di Roma e della città Metropolitana coinvolgendo i cittadini nel disegno della rete dei trasport".

"Uno dei sistemi di trasporto che sicuramente verrà esplorato nel piano è la funivia urbana - prosegue - componente intermodale sostenibile del sistema del trasporto pubblico urbano, che introdurrà una autentica rivoluzione nell'ecosistema città. La funivia urbana non verrà proposta solo per introdurre un potenziamento del trasporto pubblico esistente, ma come strumento privilegiato per una visione strategica di ricomposizione delle relazioni fra tutte le parti urbane. E nel nostro caso soprattutto quelle che gravitano all'interno ed all'esterno del Gra, spesso congestionate dal traffico. La funivia urbana nasce come soluzione tecnica della mobilità Londra e Berlino hanno già fatto il primo passo e a breve si aggiungerà anche Parigi. E con noi Roma di certo non vuole rimanere indietro".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • Roberto

    De Santis

    11:11, 26 Ottobre 2016

    ??

    Forse il Sindaco Raggi non si rende conto che per raggiungere la "funivia" occorrono anche le strade per i pedoni (prive di parcheggi ecc..) come pure i mezzi pubblici per coloro che vengono da un tantino più lontano...Tutto ciò è molto pittoresco ! Ma ce la farà, il Sindaco di Roma a compiere un anno di mandato ? Personalmente credo di no... Buon lavoro a Lei e a tutti coloro che con vera dedizione svolgono le proprie funzioni con capacità, coraggio e sopratutto profonda volontà... Roberto De Santis

    Rispondi

    Report

  • Roberto

    Scannapieco

    15:03, 25 Ottobre 2016

    BUONA IDEA

    anche a piazza delle muse dovrebbero mettere una funivia o un ascensore con accesso libero per scendere verso viale della moschea e acqua cetosa. In molte città europee si usano funivie e trenini a cremagliera per superare dislivelli. Si può sfruttare l'energia accumulata in discesa per tornar su.

    Rispondi

    Report

    • Roberto

      De Santis

      11:11, 26 Ottobre 2016

      Ma perché non anche a Monte Mario verso in vecchio "zodiaco" e poi al Gianicolo davanti al cannone di mezzogiorno e al Quirinale, provenendo da Piazza Fontana di Trevi..

      Rispondi

      Report

Opinioni