cerca

GLI EFFETTI DELL'USCITA DALL'UE

Brexit, entro marzo 2017 le grandi banche lasceranno Londra

Brexit, entro marzo  2017 le grandi banche lasceranno Londra

Le grandi banche si preparano a lasciare Londra nei primi tre mesi del 2017 mentre quelle più piccole entro Natale, denuncia il chief executive della British Bankers' Association, Anthony Browne secondo cui «il dibattito politico e pubblico in questo momento ci sta portando nella direzione sbagliata». Una fonte vicina al ministro per la Brexit David Davis spiega al Guardian che Davis, insieme al Cancelliere Philip Hammond, hanno cercato di offrire rassicurazioni nei giorni scorsi, garantendo la loro intenzione di mantenere lo status della City. «La maggior parte delle banche internazionale ha istituito gruppi di lavoro impegnati nel definire le operazioni da fare per assicurare il proseguimento dei servizi ai clienti, la data entro cui il trasferimento deve avvenire, e come farlo al meglio», spiega Browne. Fra le grandi banche pronte a lasciare la City, anche Goldman Sachs: se la Gran Bretagna rinuncerà alla libertà di movimento delle persone all'interno della Ue, 2mila dipendenti si trasferiranno in un'altra città europea. Delegazioni da Francoforte, Parigi, Dublino e Madrid sono a Londra per convincere le banche a scegliere una di queste città.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni