cerca

IL DRAMMA DELLA CRISI

Meloni: "Lo stalking bancario diventi reato"

Proposta di legge di Fratelli d'Italia: punire le richieste persecutorie e accessive delle società di recupero crediti

Meloni: "Lo stalking bancario diventi reato"

Mai più cittadini "perseguitati" dalle società di recupero crediti. E' l'obiettivo della proposta di legge presentata da Fratelli d'Italia per istituire il reato di stalking bancario. A presentarla alla Camera dei Deputati la leader del partito Giorgia Meloni: "Abbiamo presentato questa proposta di legge per estendere il reato di stalking alle condotte persecutorie e aggressive che vengono messe in atto nei confronti dei cittadini dalle società di recupero crediti che lavorano per conto di banche, società finanziarie e grandi aziende". "Renzi ha detto che lui vuole dire basta allo Stato vessatore - ha continuato la Meloni - Noi gli vogliamo dare una mano e per questo gli chiedo ufficialmente un appuntamento per discutere di questa proposta. Così vediamo se una volta ogni tanto si può fare una cosa seria per gli italiani".

La proposta prevede una aggravante rispetto alla pena prevista per gli atti persecutori commessi da istituti bancari o società finanziarie o filiali di recupero credito, o da qualsiasi altro soggetto giuridico nella attività di recupero crediti "quando vengano messe in atto condotte che esulano e travalichino quanto previsto dalla legge e le norme del codice di procedura civile".

Tra queste pratiche "scorrette" ci sono ad esempio telefonate a qualsiasi ora del giorno e della notte, lettere recapitate con finti decreti ingiuntivi e pressioni di ogni tipo diverse da quelle previste dalla legge in vigore. Comportamenti che, in passato, hanno anche provocato veri e propri danni. Come quello raccontato in conferenza da Laura Schiavo. Suo marito non sopportò lo stalking bancario e si tolse la vita per un debito di 40mila euro.

Fabio Rampelli, capogruppo di FdI-An alla Camera Fabio Rampelli, ha rivendicato le battaglie della destra su questo fronte, mentre Walter Rizzetto, tra i firmatari della proposta, ha sottolineato che "i debiti vanno pagati, ma con una riscossione più umana e più etica". "Se riusciremo a impedire che altre famiglie subiscano lutti simili, sarà un premio per tutta la nostra attività politica" ha concluso Giorgia Meloni, "vogliamo che il reato di stalking sia ampliato e inasprito quando le molestie reiterate sono portate avanti dalle società per il recupero credito e chiediamo punizioni esemplari».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni