cerca

CAPITALE VIOLENTA

Australiana stuprata a Colle Oppio, esame del Dna per il romeno fermato

Roma Australiana stuprata a Colle Oppio, esame del Dna per il romeno fermato

Sarà il test del Dna a decidere della colpevolezza di Eduard Oprea, il cittadino romeno fermato per lo stupro di una turista australiana, avvenuto nella notte tra il 2 e il 3 ottobre. L'indagato, che la scorsa settimana ha risposto alle domande del gip in sede di convalida del fermo, si era già detto disposto a sostenere il test, dopo essersi dichiarato estraneo alla violenza sessuale. Il presunto stupratore, difeso dall'avvocato Andrea Palmiero, oltre che dello stupro, anche di rapina. La vittima, una quarantanovenne in vacanza studio in Europa, sarà ascoltata in incidente probatorio davanti al gip. Stando a quanto emerso, l'indagato avrebbe incontrato la vittima in un locale nei pressi della stazione Termini e avrebbe poi abusato di lei a Colle Oppio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500