cerca

VERSO LE ELEZIONI

Presidenziali Usa, Clinton vince il secondo dibattito Ma Trump non è finito

Presidenziali Usa, Clinton vince il secondo dibattito Ma Trump non è finito

Doveva essere il colpo del ko. Con Donald Trump moribondo e Hillary Clinton che lo affondava definitivamente. Invece, dopo il secondo dibattito televisivo in vista delle elezioni presidenziali del prossimo 8 novembre, The Donald è più vivo che mai. Anzi, sembra aver superato indenne la prova più difficile. Dopo lo scandalo del video osceno contro le donne che gli aveva messo scatenato addosso la rabbia del partito, Trump recupera anche il sostegno del suo vice Mike Pence che, subito dopo la fine del dibattito, twitta: "Congratulazioni al mio compagno nella corsa alla Casa Bianca per la vittoria! Sono orgoglioso di lavora con te per far ritornare grande l'America".

Parole importantissime visto che proprio Pence era stato tra i primi ad "abbandonarlo". Certo la rimonta su Hillary Clinton appare impresa impossibile, ma come si dice, mai dire mai. Secondo il primo sondaggio a caldo della Cnn, Hillary ha vinto nettamente: 57% a 34%. Ma Donald ha comunque superato le aspettative.

Il dibattito non è stato tra i più entusiasmanti. Il tycoon giocando d'anticipo, poco prima del duello, si è presentato insieme a quattro donne: tre ex accusatrici di Bill (Paula Jones, Wathleen Willey e Juanita Broaddrick) e una (Kathy Shelton) che rimprovera a Hillary di aver difeso quando era avvocato il suo stupratore. Un modo per spostare l'attenzione dai propri scandali a quelli della famiglia Clinton che, attacca Trump, ha mostrato nei fatti di non aver alcun rispetto per le donne.

Il candidato repubblicano ha poi fatto sedere i suoi "assi nella manica" a poca distanza da Bill. E più di una volta, durante il dibattito, le telecamere hanno inquadrato la scena. In ogni caso, prima di attaccare, Trump ha ribadito le sue scusa: "Non ne sono orgoglioso, me ne scuso con la mia famiglia e con il popolo americano, ma erano chiacchiere da spogliatoio. Non c'è mai stato nessuno nella storia della politica che abbia abusato così delle donne come Bill Clinton". Hillary ha dribblato la trappola e pur non rinunciando a commentare il video di Trump ("dimostra esattamente chi è, cosa pensa delle donne, cosa fa alle donne") ha evitato di affondare il colpo.

Il resto è stato il solito botta e risposta. Dall'Emailgate all'Isis fino alla possibile collaborazione con Putin e la Russia. E se all'iizio del faccia a faccia i due avevano evitato di stringersi la mano,  alla fine la stretta c'è. Hillary loda Trump perché rispetta "i suoi figli, devoti e capaci", l'avversario contraccambia: "Non molla mai, è una combattente". Appuntamento per il terzo ed ultimo round il 19 ottobre.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500