cerca

GUERRE STELLARI

Nel mirino della procura di Roma sette consulenze d'oro a Paola Muraro

Nel mirino della procura di Roma sette consulenze d'oro a Paola Muraro

muraro

Sette consulenze annuali, per un totale di 500mila euro, più un corollario di incarichi extra affidati a Paola Muraro da chi si è alternato ai vertici di Ama. Chiunque abbia firmato un contratto all’attuale assessore all’Ambiente del Comune di Roma, negli anni in cui ha lavorato come consulente esterna per l’azienda di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti, ora si ritrova sotto inchiesta della Procura.
L’indagine del pm Alberto Galanti si è allargata a 360 gradi sulla presenza della Muraro in Ama e sul ruolo di primo piano che le era stato cucito addosso. Non è solo l’ex direttore generale Giovanni Fiscon ad essere accusato di aver commesso degli abusi d’ufficio per agevolare la carriera della consulente «pigliatutto». La lista al vaglio degli inquirenti inclu- de altri direttori generali e gli amministratori delegati che le hanno affidato incarichi di consulenza per conto di Ama. Tra questi c’è Franco Panzironi, ex amministratore delegato della municipalizzata, anche lui, come Fiscon, imputato per corruzione nel processo «Mafia Capitale», che vede Massimo Carminati e Salvatore Buzzi accusati di essere a capo di una presunta associazione mafiosa.

 

 

VUOI CONTINUARE A LEGGERE? CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni