cerca

FIDUCIA

Spalletti: "La Roma aveva qualità, non ho fatto nessuna rivoluzione"

Il tecnico giallorosso ha parlato all'inaugurazione del ristorante che ha aperto con Gilardino e Dainelli

Spalletti:

Il tecnico giallorosso ha parlato all'inaugurazione del ristorante che ha aperto con Gilardino e Dainelli: "Abbiamo lavorato bene ma il lavoro è ancora lungo: siamo solo all'inizio, dovremo curare anche i dettagli"

Ha aperto un ristorante a Firenze Luciano Spalletti, insieme agli ex viola Dario Dainelli e Alberto Gilardino. E all'inaugurazione di Fashion Foodballer, intervistato da Sky, l'allenatore toscano ha parlato del suo contributo alla squadra giallorossa: "Non ho fatto alcuna rivoluzione. Quello che conta è la qualità e alla Roma c'è, ci sono giocatori buonissimi, c'è un grande direttore sportivo come Sabatini che ha saputo creare una buona squadra. A volte si passano momenti in cui non si riescono a far trasparire le cose ma se non c'è qualità diventa difficile. Abbiamo lavorato bene, abbiamo avuto la possibilità di far vedere le capacità di questi calciatori ma il lavoro è ancora lungo: siamo solo all'inizio e ci sono altre cose che dobbiamo conoscere, bisogna essere seri, professionali e lavorare sui dettagli".

VERSO IL DERBY — Ora la sosta per le nazionali, la Roma tornerà in campo nel derby con la Lazio."Una partita importante, per la nostra classifica, per i nostri tifosi, per il calcio tutto: i nostri avversari si prepareranno benissimo e avrò di fronte un allenatore come Pioli che è fra quelli che stimo di più. Mi mancava il calcio italiano, la nostra tattica, quell'attenzione propositiva che portiamo dentro le partite è qualcosa per cui ci guardano e ci `catturano´ all'estero. Quando sono stato all'estero mi sono accorto che c'è molta aspettativa su chi ha fatto la scuola degli allenatori in Italia".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti