cerca

genitori infuriati

Roma, nel quartiere Garbatella cadono gli alberi e chiude la scuola

“Se un albero cade e nessuno lo sente fa comunque rumore?”. Comincia con l’interrogativo del filosofo irlandese George Berkeley, il video-denuncia realizzato dai genitori della “Casa dei Bimbi” di Garbatella, storica scuola dell’infanzia della Capitale che ospita oltre 200 bambini. La scorsa settimana, nel giardino, è crollato un leccio. Per fortuna, non ci sono stati danni, ma poteva andare molto peggio.

Nel luglio del 2016 cadde un ramo di pino, e il parco storico vincolato che circonda la struttura scolastica fu interdetto perché pericoloso. Un esame specifico dichiarò ammalorati e a rischio estremo di cedimento 23 alberi, giudicati da abbattere. Da oltre un anno maestre e famiglie attendono un intervento risolutivo sul giardino della storica scuola, fruibile ad oggi  solo in parte. Oggi i genitori dei bimbi della scuola hanno scritto una lunga lettera aperta alla sindaca Virginia Raggi, chiedendo “soluzioni certe” sulla questione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile