cerca

Sta arrivando Moto X, il primo Googlefonino targato Motorola

Offre uno schermo da 4,7 pollici e risponde ai comandi vocali grazie alla modalità sempre attiva.

Sta arrivando Moto X, il primo Googlefonino targato Motorola

Moto X

La sua esistenza era stata rivelata alla fine di maggio e oggi, a poco più di una settimana dalla presentazione, emergono le prime immagini e alcune indiscrezioni abbastanza affidabili sui componenti. Stiamo parlando di Moto X, il primo smartphone che si può considerare interamente frutto di Google poiché monta il sistema Android su hardware assemblato dalla Motorola Mobilty. Il primo di agosto sarà per l'azienda di Mountain View il giorno della verità, quello in cui capirà finalmente se gli oltre 12 miliardi spesi per acquisire per Motorola siano stati un investimento saggio o meno. Nell'aspetto, il Moto X non si discosta dagli altri smartphone e in particolare dai prodotti della serie Nexus, mostrando angoli smussati e profilo leggermente curvo. Secondo le ultimissime indiscrezioni, lo smartphone di Google e Motorola pare adotti un processore Qualcomm Snapdragon S4 Pro a 1,7 GHz, accompagnato da 2 Gbyte di RAM e da una GPU Adreno 320. Lo schermo invece dovrebbe misurare 4,5 o 4,7 pollici e offrire una risoluzione di 720x1280 pixel; non mancano poi una fotocamera frontale da 2,1 megapixel e una posteriore da 10,5 megapixel, 16 Gbyte di memoria interna (di cui 12 a disposizione dell'utente), Wi-Fi 802.11a/b/g/n e batteria da 2.200 mAh. Quanto al sistema operativo, pare ormai certo che non si tratterà di Android 4.3, ma di una versione molto vicina a quella di Android 4.2.2. Il software riserverà comunque sorprese interessanti. Sarà per esempio possibile attivare la modalità always-on che permetterà di far eseguire al telefono comandi vocali facendo precedere il comando stesso dalla frase OK Google Now senza bisogno di premere alcun tasto; si potrà poi attivare la fotocamera con uno speciale movimento del polso e adoperare una speciale modalità Auto HDR per le fotografie. Infine, aspetto su cui Motorola punterà molto nella sua campagna pubblicitaria, il Moto X sarà il primo smartphone Motorola ad essere prodotto e venduto negli Stati Uniti. Nonostante le caratteristiche tecniche non impressionanti, il prezzo potrebbe dunque essere più alto del previsto. Non resta altro che mettersi comodi e aspettare il primo agosto in trepidante attesa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni