cerca

Inaugurata a Sesto San Giovanni la terza sala IMAX d'Italia

Schermo appena ricurvo e largo circa 20 metri, nuovi posti a sedere e super sistema audio.

Inaugurata a Sesto San Giovanni la terza sala IMAX d'Italia

Cinema IMAX Sesto San Giovanni

Come era già stato preannunciato alcuni mesi fa, il 20 giugno è stata inaugurata ufficialmente la terza sala IMAX in Italia, dopo l'UCI di Pioltello (MI) e la storica sala IMAX in pellicola del parco Oltremare a Riccione. La nuova sala del cinema del futuro è al Multiplex Skyline a Sesto San Giovanni (Milano), a due passi dalla fermata Bignami della metropolitana linea 5. La sala 10 del complesso è stata completamente ricostruita e attrezzata dai responsabili della IMAX Corporation con attrezzature all'avanguardia, un nuovo schermo (le cui dimensioni dovrebbero sfiorare i 20 metri di larghezza) realizzato con il brevetto IMAX, quindi con un rapporto 1:9 e leggermente curvo e poltrone comode e spaziose dal design inedito. La sala è stata aperta grazie a un accordo con Arco Program di Walter De Pedys, che durante l'incontro con la stampa ha commentato di aver cercato una soluzione più "centrale", ma di non esserci riuscito. Per allestire le sale IMAX sono necessarie alcuni accorgimenti per cui le ristrutturazioni possono risultare estremamente costose, se non impossibili: è chiaramente più semplice adattare i multiplex più moderni e all'avanguardia. Ma cosa vuol dire la parola IMAX e che cos' è sopratutto?  I-MAX (da Image Maximum) è un sistema di proiezione della pellicola cinematografica che ha la capacità di mostrare le immagini con una grandezza e una risoluzione superiore rispetto ai sistemi di proiezione tradizionali. L’idea di realizzare e proiettare i film con la tecnologia IMAX si è sviluppata su impulso di alcuni registri di calibro internazionale quali J.J Abram, James Cameron e Christopher Nolan (per citarne alcuni. Sam Mendes ha realizzato Skyfall con tecnologia IMAX) il quale, per primo, nel giugno del 2008, registrò alcune scene di Batman – Il Cavaliere Oscuro con la tecnologia IMAX. Nel mondo ci sono al momento 740 sale con tecnologia IMAX in 53 Paesi. Imax si differenzia dagli altri sistemi per quattro punti fondamentali: 1) le telecamere IMAX garantiscono la più alta risoluzione al mondo al momento, grazie a pellicole dallo spessore doppio rispetto alle pellicole tradizionali (70mm). Proiettano immagini a una risoluzione dieci volte più alta rispetto alle pellicole tradizionali. 2) la parte più sorprendente, nella proiezione di un film con tecnologia IMAX, consiste nella qualità del suono. La struttura della sala è concepita appositamente per avere una completa insonorizzazione e, grazie a un posizionamento studiato degli altoparlanti, diffonde il suono in maniera omogenea in tutta la sala. Inoltre la tecnologia IMAX utilizza un sistema di microfoni pensati per equilibrare il suono che esce dagli altoparlanti. 3) la differenza più evidente in una sala IMAX è la dimensione dello schermo, che si estende dal pavimento al soffitto e da parete a parete. Lo schermo non è semplicemente più grande, ha una forma differente - più alto e curvo degli schermi tradizionali – che rende l'immagine verosimile e “a portata di mano” da qualunque posizione della sala. Lo schermo è realizzato con un materiale particolare, una patina di argento che permette un’illuminazione più accentuata. Una sala con tecnologia IMAX è pensata per portare il pubblico non solo più vicino allo schermo, ma per disporlo nella maniera più adeguata rispetto a esso. Il risultato è una visione panoramica completa, progettata per sentirsi parte di ciò che si vede. 4) Il nuovo 3D. Un film con tecnologia IMAX 3D consiste in due immagini separate e proiettate contemporaneamente su uno schermo rivestito da una speciale patina di argento. Tutto questo è reso possibile dagli speciali occhiali IMAX 3D, che separano le immagini in maniera netta e completa. Il cervello le fonde, creando un’esperienza 3D unica. Parlando di prezzi, gli spettacoli 3D vengono proposti a 13 euro. La sala di Sesto San Giovanni è stata inaugurata con la proiezione di Superman, L'Uomo d'Acciaio e dall'11 luglio sarà poi il turno dello spettacolare Pacific Rim.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni