cerca

Splinter Cell Blacklist: il mitico Luca Ward sarà la voce di Sam Fisher

Il grande doppiatore e attore torna a dare la voce al protagonista della saga firmata Tom Clancy.

Splinter Cell Blacklist: il mitico Luca Ward sarà la voce di Sam Fisher

Luca Ward

Ha doppiato Russell Crowe ne Il Gladiatore, Samuel L. Jackson in Pulp Fiction, Keanu Reeves in Matrix, Hugh Grant in Quattro Matrimoni e un Funerale e Pierce Brosnan in quattro episodi della saga di James Bond. Ma non solo, Luca Ward per gli appassionati di videogiochi è la storica voce di Sam Fisher, protagonista di Splinter Cell. A grande richiesta dei fan, il grande doppiatore italiano ritorna a prestare la sua voce nel nuovo capitolo della saga, Tom Clancy’s Splinter Cell Blacklist. Il suo ultimo storico doppiaggio di Sam Fisher risale al terzo capitolo della serie, Tom Clancy’s Splinter Cell Chaos Theory. Correva l’anno 2005 e Luca Ward con la sua inconfondibile voce teneva incollati davanti agli schermi migliaia di appassionati videogiocatori. Da allora i fan della serie lo hanno acclamato a gran voce, pronti a tutto pur di riaverlo: petizioni online, raccolte di firme, centinaia di mail e interminabili post su forum e blog. E finalmente le richieste sono state esaudite: Tom Clancy’s Splinter Cell Blacklist, prodotto da Ubisoft e in uscita il 22 agosto 2013, parlerà proprio con la voce che ha di fatto contribuito al grandissimo successo del videogioco, dando ancora più personalità al personaggio di Sam Fisher. Il videogioco di spionaggio per eccellenza ha già scatenato la curiosità di chiunque, appassionati, addetti ai lavori e non solo grazie al ritorno di Luca Ward. Del resto, dopo sei episodi, altrettanti romanzi e un film in lavorazione (con Tom Hardy come attore protagonista), siamo di fronte a uno dei rari casi in cui l’industria videoludica da il via a un filone letterario e cinematografico. Il tema è quanto mai attuale, la lotta al terrorismo internazionale. Il protagonista, Sam Fisher, è ormai un’icona indiscussa tra chi è cresciuto con i videogiochi, così come Tom Clancy è definito dalla critica letteraria come uno dei massimi esponenti del genere techno-thriller. Nel nuovo capitolo, che promette un’esperienza di gioco ancora più coinvolgente ed emozionante, gli Stati Uniti hanno una presenza militare in due terzi delle nazioni del mondo, ma alcuni paesi non sono più disposti ad accettare questa condizione e decidono di lanciare la Blacklist, un ultimatum terroristico di possibili attacchi contro interessi americani. Sam Fisher è a capo della neonata 4th Echelon, un’unità che risponde esclusivamente al Presidente degli Stati Uniti d’America. Sam e la sua squadra devono rintracciare i terroristi a qualsiasi costo e fermare il conto alla rovescia della Blacklist prima che raggiunga lo zero. Da ex-agente CIA e veterano dei corpi speciali degli Stati Uniti, Sam Fisher è pronto dunque ad affrontare la sua ultima e più esaltante missione di sempre. Un’esperienza totalizzante, che immergerà i videogiocatori nelle atmosfere buie e tetre tipiche della saga, facendo vivere in prima persona l’annosa questione della lotta al terrorismo. “Sono particolarmente contento di aver partecipato alla realizzazione di questo importante videogioco. Il mio legame con il personaggio di Sam Fisher è molto forte, perché incarna valori positivi come onestà ed integrità morale” ha dichiarato Luca Ward al termine della sessione di doppiaggio di Tom Clancy’s Splinter Cell Blacklist. Il gioco sarà disponibile dal 22 agosto 2013 per Xbox 360, PlayStation3, Nintendo Wii U e PC.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni