cerca

Facebook e Google in lizza per Waze

Secondo Bloomberg si profilerebbe una durissima sfida all’ultima offerta fra colossi del web.

Facebook e Google in lizza per Waze

Facebooke Google il lotta per Waze

Una nuova sfida fra colossi del web è alle porte: Facebook e Google sarebbero entrati ufficialmente in gara per l'acquisizione di Waze, e adesso si vedrà chi fra Mark Zuckerberg o Mister G riuscirà ad accapparrarsi la società creatrice dell'applicazione gps più diffusa fra i possessori di smartphone e tablet. Ma che cos'è Waze? Si tratta è una società israeliana creata nel 2008 che ha lo scopo di sviluppare una tecnologia capace di offrire agli utenti indicazioni stradali e consigli basati sulle condivisioni degli altri utenti. Una specie di applicazione simil-navigatore nella quale però sono gli utenti a contribuire dando informazioni in tempo reale su traffico, alterazioni della viabilità, rallentamenti e incidenti. All'inizio di maggio qualcuno aveva vociferato di un'acquisizione di Waze da parte di Facebook, visto che l'azienda di Mark Zuckerberg è sempre più interessata al discorso mobile. A quanto sembra Facebook avrebbe offerto un miliardo di dollari per acquistare Waze. Peccato che però adesso sia intromesso anche Google. Questa notizia è arrivata da una fonte anonima di Bloomberg, tuttavia per adesso il gigante di Mountain View non ha né confermato né smentito. Google in realtà ha già un ottimo sistema di navigazione stradale e di mappatura, sia sul web che su smartphone e tablet. L'interesse della grande G verso Waze però da una parte impedirebbe alla concorrenza di avere funzioni simili alle sue e dall'altra parte potrebbe facilmente integrare funzionalità social su Google Maps o sul navigatore per dispositivi mobile. Ma non finisce qui. L'agenzia americana parla dell'interesse di altre aziende tecnologiche, aggiungendo che Apple non sarebbe della partita. Su Waze, che quest'anno ha vinto il titolo di migliore app mobile nella competizione del Mobile World Congress di Barcellona, si sono accesi dunque i riflettori e l'esito potrebbe mettere in competizione i due giganti del web. I tempi non sarebbero imminenti e non è nemmeno escluso che la conclusione sia un nulla di fatto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni