cerca

Un giovane romano vince la finale dell'EA Sports Football Challenge 2013

Mattia Guarracino trionfa nella fase finale del torneo di "Fifa 13" allo Sky Lounge dello stadio San Siro.

Un giovane romano vince la finale dell'EA Sports Football Challenge 2013

Il vincitore del torneo di Fifa 13

Dopo 24 tappe distribuite in 5 città italiane (Roma, Milano, Napoli, Genova e Prato) è finalmente giunta la finalissima di San Siro. 32 partecipanti, tra i più forti d’Italia e provenienti da tutto lo stivale, si sono dati battaglia nella magnifica location meneghina. A trionfare è stato Mattia "Lonewolf92" Guarracino, da Roma, al termine di un cammino incontrastato senza sconfitte. Svegli di buon mattino i finalisti si sono ritrovati all’UNA Hotel Century da dove sono partiti alla volta di San Siro a bordo del bus ufficiale EASFC2013. All’arrivo è seguito un breve tour dello stadio, con curiosità sugli spogliatoi e sulle mentalità dei due club milanesi. Arrivati infine allo Sky Lounge ha avuto inizio la battaglia! La prima fase eliminatoria ha avuto quindi il via, con i primi risultati a definire il tabellone dei vincenti e degli sconfitti. Con molte sfide equilibrate, decise spesso dalla lotteria dei calci di rigore, il torneo è filato via molto fluido grazie anche alla collaborazione di tutti i players. Per molti finalisti era il primo grande evento e l’emozione si è fatta sentire sin da subito, al contrario dei ragazzi più navigati che sono riusciti a gestire al meglio la tensione della finale. Tra delusioni e gioie, il torneo è quindi giunto alla sua conclusione con gli ultimi match commentati dal telecronista ufficiale EASFC Leonardo ‘"eomessi" Patrignani e il commento tecnico dell’Admin Emiliano a supporto. La finalissima si è svolta tra Mattia "Lonewolf92" Guarracino e Antonino "Colluz" Collura, che hanno messo alle loro spalle gli altri 30 combattenti. Real Madrid vs Manchester City! Match che parte molto equilibrato con qualche tentativo sventato da ambo le parti dai rispettivi portieri con grande maestria. La parità viene interrotta dal folle intervento di Kompany ai danni di Ronaldo, con relativa espulsione e rigore per "Lonewolf92". Cristiano Ronaldo porta quindi in vantaggio la rappresentativa madrilena, con la contemporanea perdita di un uomo da parte degli inglesi di Colluz. Questo evento condizionerà tutto il continuo del match col Real Madrid pronto alle rapide ripartenze nella difesa ormai indebolita del City. Cristiano Ronaldo diventa l’autentico mattatore di questa finalissima con ben 5 reti e tanto spettacolo con giocate individuali. A chiudere il tabellino infine s’inserisce Karim Benzema su un’uscita sconsiderata di Hart, per il risultato finale di 6:0. Il vincitore, Mattia Guarracino di 21 anni, dopo la premiazione ha raccontato: "da sempre appassionato di calcio, sia reale che in formato videogame e la mia avventura ha inizio nel 2006 quando, un pò per gioco, un pò per curiosità, partecipai ad un torneo nella mia città, Roma, e, nonostante l' emozione che, si sa, soprattutto durante i primi tornei si fa sentire, portai a casa la mia prima vittoria come primo classificato nella tappa capitolina della Fifa World Cup. Da allora è stato un tripudio di successi uno dietro l'altro che mi ha portato a vantare una carriera che, a distanza di sei anni, mi vede già, tra le altre cose, come cinque volte campione italiano (2008, 2010,2011,2012,2013), 3° agli Europei di Varsavia nel 2011, campione europeo Ems IX e, per concludere, 3° ai Mondiali che si sono tenuti in quel di Busan, Corea del Sud, nel Dicembre 2011. Una carriera ricca di favolose esperienze e, nonostante ciò ancora oggi, appena possibile, non rinuncio mai ad una partita tra amici al calcio vero, quello giocato sul campo, quello nel quale si corre davvero, quello in cui si vede subito chi è davvero forte e preparato, senza utilizzare trucchetti o vari bug; quello che mi ha fatto crescere ed apprendere l' importanza che il gioco di squadra ha anche nella vita di tutti i giorni. Sono pronto per affrontare le sfide che questo gioco ancora mi proporrà ; mi allenerò per superare tutte le sfide e regalare a tutti coloro che mi hanno sempre sostenuto e tutti coloro che continuano a sostenermi, le soddisfazioni che meritano".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Fra cascate e rocce lo spettacolo mai visto dei tuffi no-limits

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste
La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Opinioni