cerca

OpenDiag: due giorni di orientamento per gli ingegneri del futuro

La Sapienza apre i laboratori per dimostrazioni interattive, calcio tra robot e business games.

OpenDiag: due giorni di orientamento per gli ingegneri del futuro

Diag

È una manifestazione un po’ speciale quella che si terrà Il 17 e 18 maggio, presso il Dipartimento di Ingegneria Informatica, automatica e gestionale (DIAG), fondato da Antonio Ruberti e punto di eccellenza scientifica italiana nei campi dell’ingegneria informatica, dell’automazione e del management. Il DIAG, infatti, aprirà le porte agli studenti delle scuole superiori e delle lauree triennali per due giornate di orientamento. L’evento, aperto anche alla cittadinanza offrirà la possibilità di partecipare a più di venti dimostrazioni interattive: dalle sfide di calcio tra robot alle case domotiche, dal meglio della computer grafica alla sperimentazione di interfacce cervello-macchina. I visitatori potranno entrare nelle case intelligenti, comandare i dispositivi con il pensiero e saranno coinvolti direttamente nella risoluzione di enigmi o quiz di giochi competitivi (business game). Nel corso dell'evento potranno ascoltare il racconto di circa cinquanta ex studenti del DIAG, che oggi rivestono ruoli importanti in enti e aziende di rilievo e che hanno creato sturt-up innovative. Alla manifestazione hanno aderito più di trenta grandi aziende, che avranno a disposizione stand dove incontrare gli studenti. Sarà l’occasione per scoprire inoltre i 4 spinoff realizzati in collaborazione con la Sapienza. All’interno dell’iniziativa OpenDiag, i ragazzi potranno confrontarsi direttamente con i ricercatori e i “colleghi” dei corsi di laurea triennale e magistrale sulle prospettive degli studi in Italia nel settore dell’ICT e del Management e di visitare i laboratori del DIAG. Claudio Leporelli, Direttore del DIAG ha dichiarato che “OpenDiag è un evento unico nel suo genere, un momento dove alta formazione scientifica, tecnologia e creatività si incontrano per preparare gli ingegneri che costruiranno il futuro dell’Italia, l’Italia che innova, l’Italia del merito. Questo è quello che ci piace mostrare ad OpenDiag ”. Luigi Frati, Rettore dell’Università degli studi di Roma La Sapienza hainvece sottolieato che “Realizzare una Facoltà di Ingegneria dell’Informazione, Informatica e Statistica, unica in Italia, è stata una grande intuizione perché ha permesso a Sapienza di avere una massa critica di docenti che ruotano intorno al mondo del Management e dell’ICT permettendo di raggiungere risultati importanti in campo scientifico e didattico. Il DIAG è certamente punto di riferimento centrale in questo scenario”. Sarà possibile seguire l’evento in diretta radiofonica trasmessa da m2o.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni