cerca

The Cave: l'evoluzione moderna dell'avventura grafica

Humor, azione e ragionamento si sposano con una grafica accattivante e personaggi unici.

The Cave: l'evoluzione moderna dell'avventura grafica

The Cave Logo

Il genio di Ron Gilbert torna ancora una volta proponendo un'avventura grafica atipica dove azione fluida e ragionamento si sposano con una grafica accattivante e personaggi ben caratterizzati. Il gioco, disponibile per Xbox 360, Ps3, Wiiu e su Steam per Pc, Mac e Linux, inizia con un divertente monologo di una caverna parlante, che spiega la sua natura di posto mistico dove, per secoli, ogni sorta di individuo è entrato in cerca dei suoi più reconditi desideri. Fin dai primi attimi di gioco balza subito all'occhio la vena ironica e graffiante tipica dei giochi di Gilbert. La voce della Caverna infatti fungerà da narratore per tutta la durata dell’esperienza, commentando in maniera spiritosa i molti momenti comici che bisognerà affrontare. Prima d'incamminarsi per i meandri oscuri della caverna il giocatore dovrà scegliere i propri eroi da una schiera di sette personaggi strampalati, ognuno con abilità uniche. Fra questi solo tre saranno i protagonisti dell'avventura. In definitiva la scelta del gruppo influirà sulla sequenza di livelli da affrontare, dato che ogni personaggio avrà una sua ambientazione e una sua storia personalizzata. In ogni momento del viaggio sarà il gioco di squadra a fare da padrone, infatti solo combinando le azioni dei tre in modo da risolvere le varie situazioni si potrà proseguire fino in fondo. Le ambientazioni di gioco sono caratterizzate molto bene e presentano enigmi sempre molto interessanti. Ad esempio, la storia dell’esploratrice sarà ambientata dentro una piramide egizia, quindi si avrà a che fare con molte mattonelle semoventi che attiveranno trappole, porte e altri complicati macchinari. La storia dei gemelli invece è ambientata dentro una casa di nobili londinesi e bisognerà cimentarsi con enigmi basati sulla raccolta ed uso degli oggetti. La varietà degli enigmi è quindi abbastanza assortita e le singole storielle sono tutte divertenti e varie. Per capire bene il finale di gioco sarà necessario finire l'avventura almeno due volte, ma la rigiocabilità del titolo, specialmente se in coop resta in ogni caso altissimo.

GIUDIZIO SINTETICO: 8

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni