cerca

Skulls of the Shogun, nel Giappone medievale si lotta anche nell'aldilà

Grafica cartoon coloratissima, tanto humor e battaglie imponenti su Xbox Live arcade.

Skulls of the Shogun, nel Giappone medievale si lotta anche nell'aldilà

Skulls of the Shogun

Skulls of the Shogun è un videogioco strategico a turni sviluppato dalla 17-BIT. Il titolo figura un sistema di combattimento a turni fra samurai zombi. Il gioco è disponibile su Xbox Live Arcade al costo di 800 mps oltre che per Windows 8. Il gioco narra la storia del leggendario Generale Akamoto, valoroso samurai ucciso in battaglia e giunto sulle rive dell'oltretomba proprio dove inizia l'interminabile fila che conduce ai cancelli del paradiso. Il protagonista decide qui che stare in fila indiana ad aspettare per centinaia di anni il proprio turno non è assolutamente appropriato per un uomo del suo rango. Così Akamoto recluta alcuni guerrieri morti e intraprende quello che finirà per essere un lungo viaggio durante il quale verranno a galla tradimenti, segreti e scomode verità. La trama sarà interamente scandita da una vena di humor veramente irresistibile, fatta di riferimenti a film d'azione anni '90, battute a sfondo sessuale e numerose situazioni in cui i personaggi dimostrano di sapere di trovarsi in un videogame. Il titolo ha una modalità principale chiamata campagna e una competitiva online per 4 players. Nella campagna bisognerà affrontare schema dopo schema armate e Boss di fine livello. Ogni schema assomiglia, più che a una mappa convenzionale di un rts, proprio a uno stage di un qualsiasi action game bidimensionale, con strade, scorciatoie, passaggi obbligati e sentieri attraverso ispiratissime ambientazioni. A differenza dei normali rts, nei quali si spostano i personaggi all'interno del livello attraverso delle griglie predefinite, in Skulls of the Shogun si attiva un cerchio d'azione all'interno del quale ci si può spostare liberamente con lo stick analogico, per poi decidere quale azione intraprendere in tempo reale. Sicuramente una scelta che snellisce il gameplay di questo genere e lo rende molto più rapido sia nel movimento che nelle azioni eseguite: attacchi, magie, difesa, evocazioni e così via, tutte selezionabili appena ci si ferma nel punto prescelto. Ovviamente per eseguire attacchi all'arma bianca bisognerà essere accanto al nemico, al contrario, quando si vuole colpire da lontano è permessa una certa distanza in base alla magia o all'arma in quel momento selezionata. Nonostante l'apparenza il titolo non è un gioco semplice, ma anzi necessita di una buona dose da stratega e sopratutto di un'ottima conoscenza dei personaggi e delle relative abilità. Dal punto di vista tecnico Skulls of the Shogun si presenta con un'accattivante grafica in stile cartoon coloratissima e vivace. Nonostante si presenti come uno strategico a turni, la fluidità d'azione è altissima garantendo una giocabilità sempre gradevole. Il comparto audio, poi, è di ottimo livello e le musiche in game, in stile orientale, sono sempre in linea con ciò che avviene sullo schermo. Tirando le somme Skulls of the Shogun è un rts divertente, immediato ma profondo e strategico, bello da vedere e simpatico, ricco di humor, in pieno stile anni '90 e dedicato a giocatori di ogni età.

 

GIUDIZIO SINTETICO: 8,5

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni