cerca

Injustice Gods Among Us, il picchiaduro Dc Comics

Grande giocabilità e grafica epica. La lotta fra i supereroi ha inizio.

Injustice Gods Among Us, il picchiaduro Dc Comics

Injustice Gods Among Us

Sviluppato dai pluripremiati NetherRealm Studios per Xbox 360, PlayStation3 e WiiU, Injustice Gods Among Us introduce un nuovo videogame nel genere dei picchiaduro e una storia completamente nuova ambientata tutta nell'universo della Dc Comics. Creata in sinergia tra NetherRealm Studios, DC Entertainment e gli scrittori di fumetti Justin Gray e Jimmy Palmiotti, la trama del gioco riuscirà a coinvolgere sia gli amanti dei supereroi e dei fumetti, sia coloro che apprezzano il genere. Giocando ad Injustice si sperimenteranno i superpoteri, i gadget e l’incredibile forza di alcuni dei più popolari eroi e cattivi di Dc Comics come: Batman, Superman, Flash, Wonder Woman, Green Arrow, Aquaman, il Joker e altri ancora, mentre si confrontano in epiche battaglie in un mondo in cui la linea tra il bene e il male è sfumata. Il gioco presenta numerose locazioni Dc Comics tra cui il manicomio di Arkham, la città di Metropolis, Atlantide, e altro ancora. Le arene sono multilivello, distruttibili, dei veri e propri campi di battaglia interattivi in cui i giocatori possono scatenare i super poteri unici di ogni personaggio e le sue mosse specifiche per sconfiggere il proprio avversario. I giocatori possono inoltre estendere la loro esperienza svolgendo le missioni S.T.A.R. Labs che offrono un sacco di contenuti aggiuntivi e un gameplay unico che va oltre quello della modalità Storia. Dietro i personaggi che popolano Injustice, inoltre, si nasconde un cast di attori eccezionali, tra cui Stephen Amell, stella del serial action di CW Network Arrow, che ricopre il ruolo di Green Arrow nella versione sbloccabile. Ci sono anche Kevin Conroy - Batman; Tara Strong, - Harley Quinn e Raven; Neal McDonough - Flash; George Newbern - Superman; Adam Baldwin - Green Lantern; Alan Tudyk- Green Arrow (regular version). Per quanto riguarda il gameplay nudo e crudo, non ci si può non fermare sulle dinamiche delle lotte: gli scontri, infatti, sono divisi in due round fittizi, fittizzi perché il tutto non viene fermato, ma la lotta avviene con una doppia barra della vita, la prima grigia la seconda rossa, indicano lo stato di salute del personaggio. E quindi si evita lo stop fra il canonicoround 1 e round 2. Per quanto riguarda la mappatura dei tasti ci sarà un pulsante per il colpo leggero, uno per quello medio ed un altro ancora per quello forte. Il quarto bottone principale (B, su Xbox360) serve per attivare un particolare potere specifico per ogni personaggio che può modificare alcuni parametri di attacco e difesa per alcuni secondi oppure offrire l'apporto di gadget per i personaggi come Batman e Black Adam. Nella parte inferiore sinistra dello schermo, poi, è presente una barra che è composta da diverse tacche. Ogni tacca potrà essere sfruttata come modificatore per rendere una mossa della move list più lunga o potente, oppure una volta riempita al massimo, si potrà effettuare un super colpo altamente spettacolare che oltre ad infliggere un quantitativo di danno decisamente elevato, è in grado di regalare cut scene personalizzate per ogni eroe, decisamente godibili agli occhi di chi sta giocando. Essendo i personaggi dotati di una forza fuori dal comune, lo scontro oltre sui due contendenti, avrà conseguenze anche sulle aree di gioco all'interno della quali combatteranno. Con il proseguire del combattimento, infatti, si potrà assistere ad un graduale e credibile deterioramento dell'ambiente che offrirà anche opportunità di interazione con esso. Con il tasto RB ad esempio si potranno utilizzare macerie,cassonetti, lampadari ed armi laser per ferire l'avversario. Questa possibilità, oltre ad introdurre un'ulteriore variabile nello scontro, rende decisamente vario ogni singolo round, anche se ripetuto più volte nella stessa arena. Infine, non si possono non citare le transizioni. In molti livelli, arrivati ad una delle due estremità, attraverso la pressione di due tasti si potranno scagliare i nemici o si potrà essere lanciati verso un altra porzione dello stesso schema. La transizione, oltre a danneggiare l'avversario, sarà accompagnata - come per la super mossa - da un'animazione decisamente sopra le righe in termini di spettacolarità. La cura certosina adottata nella modalità singolo giocatore, non ha però compromesso la variabile multigiocatore che può vantare un nutrito numero di possibilità. Alla classica sfida in locale con amici, si aggiunge una componente online di sostanza. Partite private, classificate, la modalità Re della collina sono le tipologie di match presenti, al quale si aggiunge la possibilità di creare stanze private in cui invitare amici. Vincendo o perdendo match in qualsiasi modalità si giochi, inoltre, si otterranno dei punti che faranno salire il livello di esperienza. Man mano che si aumenta, verranno sbloccati nuovi elementi per personalizzare la gamertag interna del gioco e verranno regalati particolari chiavi che serviranno per ottenere nuovi elementi all'interno degli archivi come costumi, musiche, immagini e via dicendo. Oltre alla modalità Storia e a quella multiplayer si troveranno inoltre quella Battaglia, cioè la classica sfida arcade con diverse varianti che si potranno sbloccare salendo di livello e la modalità S.T.A.R. Lab che consiste in una serie di dieci sfide per ognuno dei 24 personaggi selezionabili. In base a come si concluderà il compito, si verrà ricompensati con un numero di stelle da uno a tre, che serviranno principalmente per rendere selezionabili le missioni successive. Per quanto riguarda il comparto tecnico il lavoro svolto dai grafici di NetherRealm è davvero soddisfacente. La cura nei dettagli sia per quanto riguarda i personaggi che il level design è sicuramente altissima così come il frame rate che si mantiene costantemente sui 30fps. Di buon livello anche le musiche e il doppiaggio in inglese rigorosamente sottotitolato in un perfetto italiano. Ma le novità non si fermano alla sola consolle: infatti scaricando l'applicazione di Injustice Gods Among Us per smartphone sarà possibile, proseguendo nei combattimenti, sbloccare contenuti e costumi per la versione casalinga del gioco e viceversa. Tirando le somme, Injustice è un picchiaduro con grandissime potenzialità, che tiene il giocatore incollato allo schermo e che è in grado di soddisfare una fascia di utenti molto ampia. Sia i fan dei fumetti che i casual gamers rimarranno davvero stupiti dalle tantissime possibilità offerte da questo titolo.

GIUDIZIO SINTETICO:

GRAFICA: 9

SONORO: 8

GAMEPLAY: 8

LONGEVITA': 9

VOTO FINALE: 9

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni