cerca

IL PREMIO

Ecco Testa Dura, il cocktail che ha vinto lo Strega

Ecco Testa Dura, il cocktail che ha vinto lo Strega

Il barman campano Ugo Acampora del Twins di Napoli, classe 1988, si è aggiudicato la quarta edizione del Premio Strega Mixology , piacevole prologo allo Strega letterario. I finalisti, su una rosa di oltre 200 in partenza, erano quattro barman uomini e una giovane e talentuosissima donna. Alla fine l’ha spuntata il drink Testa Dura, composto da Liquore Strega, Amaro Braulio, sherbet limoni e camomilla home made, succo di limone e ginger beer. Il vincitore volerà a Berlino, quando dall'8 al 10 ottobre 2018, in occasione del Bar Convent Berlin, parteciperà, in qualità di barman nello stand di Strega Alberti. “Per il 'Testa Dura' – racconta Acampora – sono partito da un concetto che mi è proprio, la testardaggine, che ho tradotto in dialetto beneventano, in 'cap e mul' ovvero 'testa d'asino' o 'testa dura'. Da qui sono passato, per associazione mentale, al classico drink Moscow Mule, per creare un drink semplice, facilmente replicabile , fresco e servito in una mug accattivante!”.

La gara, svolta nel pomeriggio di giovedì  nella prestigiosa cornice del Ninfeo di Villa Giulia a Roma, ha visto i cinque finalisti proporre i loro cocktails, raccontarne la genesi e farli assaggiare a una giuria tecnica - formata da Alex Frezza, Leonardo Leuci, Samuele Ambrosi e l'amministratore di Strega Alberti, Antonio Savarese e una giuria intenditori, formata da dieci giornalisti specializzati nel food&drink. I drink sono stati poi serviti durante la serata del premio Strega, incontrando il favore dei partecipanti a giudicare dalle lunghe file per degustarli. Oltre al vincitore sono stati molto apprezzati le altre quattro proposte dei barmen: Ancora una volta (Liquore Strega, Tanqueray Ten Gin, succo di limone, honey mix Dzenevrà e foglie di menta) di Jonathan Bergamasco del Caffè Imperiale di Vercelli,; Ottovolante (Liquore Strega, Vermouth al Pop Corn homemade, Fernet, ginger ale e twist d’arancia) di Gianluca Di Giorgio del Bocum Mixology di Palermo; Cosmo Stregato (Liquore Strega, Vodka Torrone Mix, succo di limone, spuma di bacche e fiori di sambuco con yuzu) di Solomiya Grytsyshyn del Chorus Cafè di Roma e Il compositore stregato (Liquore Strega, whisky torbato, succo di limone, uovo aromatizzato, acqua sciroppata camomilla e menta, grattata di noce moscata) di Edoardo Nervo del Les Rouges di Genova.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie