cerca

APRE LES MARIONETTES BIO ART

Cibo bio e cucina da tutto il mondo al Guido Reni district

Cibo bio e cucina da tutto il mondo al Guido Reni district

Prodotti bio dalla colazione fino alla cena e oltre, cibi selezionati da allevatori e agricoltori che puntano tutto sulla qualità e su produzioni limitate. E un'offerta di zuppe e centrifugati che spazia nelle cucine di tutto il mondo. Compreso il giapponese ramen, preparato con manzo, uova, soia e noodles di frumento.  E' la "scommessa" su cui punta Les Marionettes Bio Art, locale e manifestazione temporanea che inaugura venerdì 17 novembre all'interno del Guido Reni District. Oltre al cibo ci sarà anche la possibilità di assistere a mostre botaniche, passeggiare all'interno di un orto, vedere spettacoli teatrali e organizzare feste per bambini.

Per quanto riguarda l'offerta gastronomica la cucina è aperta dalle 11 del mattino alle 23.30 e si può mangiare a qualsiasi ora lo si desideri. Si parte con le colazioni con cappuccini, estratti, caffè e croissant durante la mattina, si arriva al pranzo, si prosegue con la sala da the con selezione di the francesi Theodore, fino all’aperitivo con i cocktail di suggestione francese, la cena e il dopocena.

In carta ci sono selezioni di formaggi francesi come la Mimolette, il Blue D’Auvergne, la Tête de Moine e il Camembert (cioè formaggi a pasta molle, erborinati, stagionati e di pecora), selezioni di salumi come Salsiccia di Nero Casertano, Lardo di Colonnata, Salamella di fegato, Speck del Sud Tirol. Visto che siamo a cavallo tra autunno e inverno largo spazio alle zuppe come il già citato Ramen, la Vellutata di patate bio di Avezzano, asparagi e stracciatella pugliese (piatto senza glutine e vegetariano), zuppetta di pesce e crostacei e una zuppa di verdure fresche. Tra le portate principali polipetti nazionali alla Luciana, costolette di agnello della Tuscia a scottadito con crema di zucca, suprema di pollo bio con primo sale, panatura di polenta e rostì di patate, polpettine di vitello Fassone. Grande attenzione anche al pane che viene prodotto in casa con farine biologiche italiane, macinate a pietra e lievito madre, come pure l’impasto delle pizze, per il quale è prevista una lievitazione di almeno 48 ore. Dai bistrot tradizionali francesi si propongono piatti veloci come il Croque Monsieur, toast gratinato con prosciutto cotto, besciamella e fontina o un Croque Madame, toast gratinato con prosciutto cotto, besciamella e uovo bio. Cantina ben fornita, una selezione di birre artigianali e una carta cocktail tutta ispirata alla Francia e curata dalla Bar manager Dafne Kesmiris: La pupèe (Vodka Ketel one, sciroppo pesca bianca, albume, lime, creole bitter), La Mustache cafè (Whiskey Bulleit Bourbon, caffè, sciroppo al pop corn, panna) o il Réfe Mule (sakè, the verde con agrumi, ginger beer).

 Apertura: dal martedì alla domenica dalle 09.30 alle 24. Guido Reni District – Via Guido Reni 7 – 00196 Roma

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello