cerca

LA FESTA DEDICATA AL CIBO DEGLI DEI

Ostia chocolate

Fino a domenica sul litorale maestri artigiani prepareranno creme e praline dai mille gusti diversi

Ostia chocolate

Dici cioccolato e tra le prime immagini che vengono in mente c'è quella del viso di un bambino impiastricciato del cosiddetto cibo degli Dei. È anche a loro che si rivolge la Festa del Cioccolato con la sua prima edizione a Ostia in corso fino a domani. Realtà consolidata che si rinnova ogni anno allo scopo di portare nella Capitale la cultura del buon cacao di altissima qualità, sul litorale di Ostia sta trovando il favore e il piacere, è il caso di dirlo, di migliaia di persone. Famiglie, giovani e adulti e naturalmente anche molti bambini che si stanno letteralmente tuffando tra montagne di prodotti realizzati da mani esperte come quelle degli artigiani e dei maestri pasticceri.

Ostia Chocolate offre anche la possibilità di mostrare i cioccolatieri al lavoro perché ci sono tonnellate di cioccolato preparato nei modi più svariati: creme gianduia dalle mille fragranze, cioccolatini e praline semplici e ripiene e tanti altri prodotti realizzati con finissimo cacao. Pasqua è alle porte e il festival non poteva non tenerne conto. Protagoniste dell'evento sono infatti anche le uova rigorosamente realizzate a mano dai tanti artigiani presenti alla manifestazione. Vere e proprie sculture, realizzate con ingredienti di pregio che destano la curiosità ma soprattutto la felicità dei bambini. E a proposito dei bambini, durante l'evento i più piccini potranno partecipare ai vari laboratori tenuti dai diversi pasticceri che utilizzeranno solo cacao di primissima qualità. «Dopo aver portato il miglior cioccolato a Roma e ai Castelli, ci sembrava doveroso organizzare un evento sul litorale romano. E così abbiamo deciso di ricoprire la meravigliosa Ostia con un mare di golosità – spiega Alessandra Morgante, presidente di Roma Chocolate e organizzatrice della golosa kermesse - Ancora una volta il cioccolato, sostanza che procura gioia non solo agli occhi e al palato ma anche alla mente, è protagonista di un evento unico in uno dei luoghi più belli della Capitale, qual è Ostia. Non poteva mancare una manifestazione come la nostra, dedicata alla celebrazione del “cibo degli dei” e rivolta a tutti gli appassionati e agli esperti del cacao di altissima qualità».

Ma perché il cioccolato è un cibo al quale difficilmente si riesce a resistere? Per anni gli studiosi hanno tentato di scoprire cosa lo rende così irresistibile. Una delle spiegazioni è la presenza di alcune sostanze, teobromina e metilxantina, che hanno effetti stimolanti simili alla caffeina, e la feniletilamina, che agisce sui centri umorali del cervello e genera una sensazione di buonumore, perché stimola i recettori della serotonina, «l’ormone del benessere». Queste sostanze riescono addirittura a creare in noi una sensazione simile all’innamoramento. Anche il colore ha il suo peso; il marrone è la tinta che richiama simbolicamente la stabilità e la concretezza. In poche parole, viene percepito come un prodotto non minaccioso, capace invece di soddisfare i nostri desideri più infantili. Quanto alla paura, piuttosto diffusa, che faccia ingrassare, si tratta in realtà solo di una cattiva fama. Recenti studi hanno infatti dimostrato che un consumo non eccessivo non compromette nessun tipo di attività fisica o di dieta che si stia seguendo visto che fornisce livelli di grasso inferiori a qualsiasi altro alimento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni