cerca

REALITY AMORE & GUAI

Grande Fratello Vip, Cecilia alla disperata ricerca di Monte. Ignazio si consola con Ivana

Nella Casa va in scena lo scambio d’identità, De Lellis esilarante nei panni di Tonon

Grande Fratello Vip, Cecilia alla disperata ricerca di Monte. Ignazio si consola con Ivana

Cecilia Rodriguez al Grande Fratello Vip

Scambio di identità, amori malinconici e ripensamenti. Il Grande Fratello Vip è ancora prodigo di storie e colpi di scena. Cecilia Rodriguez, Aida Yespica, Ignazio Moser e Geppy Lama non deludono. Lunedì prossimo la semifinale e martedì 5 dicembre la finale.

"Il Golgota"
Quello dei legami con i nodi d’amore che si sciolgono come la plastica sul fuoco è un filone aurifero senza fine. I “Ceciazio” si sono momentaneamente separati. Cecilia fuori alla disperata ricerca di Francesco Monte e Ignazio afflitto in casa. Perché va bene l’amore ma la finale del GF è meglio. Nacho si aggira per casa sconsolato, in sauna è afflitto, a tavola è mesto, a letto è avvilito. Nell’armadio è solo. Eppure l’uscita della bella gli ha giovato: si rianima quando incrocia e abbraccia Ivana, la sua “cucciola” e si capisce pure quando parla. Miracolo! Ha in animo di lasciare la vendemmia e far base a Milano. Presto uscirà dall’ovattamento della casa e povero pulcino andrà di salotto in salotto a raccontare la genesi della coppia “più insignificante degli ultimi 35 anni” secondo la Gialappa’s Band e non solo. Le porte girevoli del clan Rodriguez questa volta sono state a lui favorevoli. E però l’ape regina Belen ha fatto un colpo gobbo rubando ai piccioncini le luci della ribalta e rivelandosi più scaltra di tutto Twitter: il giorno dopo l’uscita di Cechu ha sacrificato Andrea Iannone sulla collina del Golgota. Un ottimo tempismo. Di questo passo i fratellini non usciranno mai dal cono di luce “dursiana” di Belu.

"Corno rosso"
Da Ssesilia ad Aida Yespica. La sudamericana ha sbandato in confessionale dove ha baciato Jeremias salvo pentirsene già dietro al pesante e ambivalente drappo rosso. Il neo fidanzato, Giuseppe Lama, detto Geppy, imprenditore napoletano si è scaldato più dell’argentino (tornato tra le braccia di Sara) e ha piantato una bella sceneggiata: braccialetto con iniziale restituito, messaggino di addio, nessuna sorpresa e due striscioni per dire che l’aveva perdonata. Si può dire che non sia rimasto impassibile come un pastore di San Gregorio Armeno. Visto che Aida è in finale, Geppy ha fatto valere la sua “ommità” e ha rilasciato un’intervista al settimanale Chi: “Sono malinconico, ma reattivo. Devo essere onesto e accettare che la mia ragazza è scivolata durante una serata allegra. Ha sbagliato, ma chi di noi non sbaglia? Certo, io in questi mesi sono stato un monaco di clausura, non le ho mancato di rispetto. Ma dentro la casa tutto cambia. Le ho fatto recapitare un biglietto e il nostro bracciale per comunicarle il mio dolore. Doveva sbattere per capire l’errore. (…). Quella famosa sera stavo guardando la diretta e mi sono addormentato. Improvvisamente il mio cellulare scoppia: messaggi, telefonate, di tutto. Tutti avevano visto la scena della tenda. Accendo la tv e vedo che era brilla. Leggevo l’errore nei suoi occhi. Mi ha mancato di rispetto. La gente mi ferma per strada e la figura del cornuto non la voglio fare”.

"Fancazzismo e l'ideona del GF"
Giulia De Lellis è un vulcano (termine scelto non a caso dopo la raccapricciante collocazione dell’Himalaya in Italia) di boiate. Questa volta ha detto: “di solito i bidelli sono handicappati” e a seguire ha sbagliato tutti i congiuntivi. Altra perla di ieri sera: “Nella mia scuola le classi arrivavano alla H” e Ignazio: “Nella mia solo A-B-C”, e Giulia: “No, aspetta c’era anche la F” e Luca Onestini: “Se arrivava alla H per forza, ma lo sai l’alfabeto? Oltre ai congiuntivi non sai nemmeno l’alfabeto?”. Baggianate in libertà che nemmeno il GF sopporta più: ha cambiato inquadratura. Meglio mostrare la piccola romana durante il gioco dello scambio d’identità. Una felice intuizione trash degli autori del Grande Fratello. La De Lellis imitava Raffaello Tonon e se l’è cavata alla grande, spiritosa pure Ivana a fare Ignazio e imitazione accademica di Lorenzo nei panni di Giulia De Lellis. Il migliore per distacco è stato Ignazio Moser. Sì, lo spilungone dal ginocchio dolorante a intermittenza, ha interpretato alla perfezione Cristiano Malgioglio: turbante rosso-arancio in testa, occhialini scuri, vestaglietta beige, fascetta alla caviglia, camminata impostata, manina altezza busto, movenze ondeggianti e voce di tre toni più alti. Una drag queen che Madame Sisì in confronto è l’emblema della virilità. Il paroliere, la cui lingua è biforcuta come Kaa, ha insinuato: “Sei così gay che se ti vede Cecilia ti lascia” e ancora: “Ti sei divertito vero? La mia imitazione era l’unica importante, tutte le altre non avevano senso… ora però non andare a ridirglielo”. Non importa zia Malgy, ormai una più, una meno...

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • Laura

    Cislaghi Motta

    22:10, 23 Novembre 2017

    Ma i Rodriguez...

    ... Ci sono o ci fanno? Perchè davvero non ce n'è uno dritto.

    Rispondi

    Report

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello