cerca

AMORI, TRADIMENTI E POLEMICHE

Grande Fratello Vip, è guerra: clan Rodriguez contro Onestini

Liti e malumori nella Casa. I coinquilini si dividono e studiano le strategie per arrivare in finale

Grande Fratello Vip, scoppia la guerra: il clan Rodriguez contro Onestini

Il Grande Fratello Vip, le faide e gli schieramenti. Da una parte il clan Rodriguez e dall’altra un gruppo variegato. In mezzo chi corre da solo e chi ondeggia per convenienza.

Casa Rodriguez Sono stati gli internauti a ribattezzare il Grande Fratello Vip 2, “Casa Rodriguez”. Cecilia e Jeremias, entrati come un solo concorrente, sono stati scissi in due entità diverse dopo un paio di settimane. Comodo per dar vita a certe logiche autorali. Si è aggiunto il nuovo cognato Ignazio Moser, mentre Belen è il convitato di pietra. C’è anche se non c’è. Anima i discorsi di Cecilia, anima le battute di Ignazio, anima i ricordi di Jeremias. Sappiamo che la showgirl fa scorpacciate di ostriche, che le si sono bruciati i capelli (troppe tinture e piastre), che porta il 37 di scarpe, che regala quelle nuove alle amiche, che l’ex marito Stefano De Martino è simpaticissimo, che il figlio Santiago è sagace, che Cecilia è gelosa quando non la cerca e passa troppo tempo con le amiche, che il pelo sinistro della gamba destra è asimmetrico. La bella argentina pecca anche di “savoir faire”: gesto dell’ombrello e frecciatine quando Ivana o Giulia o Luca ricevono striscioni di sostegno. Il fratello furioso Jeremias ha superato due contestatissimi televoti sollevando le perplessità degli spettatori, mentre l’improvvisa storia tra Cecilia e Ignazio, esibita a mo’ di trofeo, non scalda i cuori. Marcano il territorio senza pudore, incuranti del disagio che creano ai coinquilini. E certo non aiutano frasi del tipo: “Non me ne frega niente di quello che pensano gli altri”. Uno smaccato controsenso per chi ha deciso di prendere parte a un reality show in cui le dinamiche dovrebbero essere decise dal televoto. Ma, come già detto, il GF Vip è solo un programma d’intrattenimento chiuso e finito, quest’anno ben costruito. Ma la permanenza in casa e alcuni striscioni hanno puntellato la boria e la protervia del clan. “Con tutti i suoi errori passati Simona dovrebbe star zitta. Lei conosceva già Francesco, non è vero che l’ha conosciuto in queste settimane e non l’ha aiutato” ha detto Cecilia che non perde occasione per rimproverare Simona Izzo, colpevole di essere la vox populi. Chissà cosa direbbe se leggesse l’ultimo tweet della regista: “I ragazzi praticheranno amore sicuro? Da mamma mi preoccupo che messaggio mandiamo ai giovani spettatori”. Si dirà che la tv commerciale non ha l’obbligo di essere educativa ma ribaltiamo il concetto: non ha neppure il dovere di essere diseducativa. Si dirà che esiste il telecomando: santa invenzione. Si cambierà canale.

“Il GF siamo noi”
Serpeggia il malcontento in casa. Il clan Rodriguez si è coalizzato contro Luca Onestini. Non va d’accordo con Jeremias e dunque con Cecilia e Ignazio per proprietà transitiva. Ieri, gli “Oneston” o i nuovi Sandra e Raimondo (secondo gli utenti di Twitter che seguono il GF) scherzavano e si divertivano con innegabile spontaneità. Schegge impazzite. Cecilia ha rosicato: “Mettetegli un tappo in bocca, Luca dice solo quattro parole” e Ignazio: “State zitti… Hanno un po’ rotto le palle sti due…”. Il pubblico a casa la pensa in modo diametralmente opposto. Onestini e Raffello Tonon sono una coppia di fatto. Il giovane è educatamente irriverente e il milanese gli fa da spalla ideale, complice l’eloquio forbito e il modo di parlare. Anche quando è serio sembra che scherzi. Gli argomenti sono diversi: dalla televisione alla politica, dallo sport al meccanismo del gioco. Luca ha detto a Tonon: “Sei il più bel regalo che il GF mi ha fatto”. L’altra coppia è formata da Giulia De Lellis e Ivana Mzarova. Il loro rapporto è fresco, profuma di pomodoro pachino verace. “Se esco ti mando i vestiti” ha detto la De Lellis a Ivana la cui valigia è misteriosamente scomparsa (ecco perché il lunedì sera ha sempre gli stessi cenci). La modella, che mangia l’impossibile, gioca ai tappi meglio di un uomo e non mostra tette e culo pur non avendo certo falsi pudori, si è messa a piangere: “No ciccia, tu non esci, non devi uscire”. Anche se si dovesse scoprire che è una finzione, sembrano credibili. E poi ci sono Lorenzo Flaherty e Daniele Bossari. L’attore gioca di strategia da tempo ma lo fa in modo pulito. Coniuga un’innegabile serietà alla capacità di sapersi divertire. Goliardia da quarantenne che non disturba. Daniele Bossari è un uomo raro. Ragiona, scava, si ingarbuglia, riflette, osserva, non giudica. Parlando di uno scherzo della trasmissione “Scherzi a parte” ammise: “fu bruttissimo perché mi avevano fatto credere che ero il nuovo testimonial di un’azienda nazionale. Pensai di aver svoltato e poi la doccia fredda”. Flaherty rivelò che aveva subito un trattamento analogo e aveva provato la medesima frustrazione: “Meglio una delusione vera che una finta illusione”. Professionisti che hanno ben chiaro il concetto di lavoro, che posseggono un talento e sono qui rilanciarsi. C'è bisogno di gente così.

Nella terra di mezzo
Aida Yespica e Cristiano Malgioglio non si schierano apertamente. La venezuelana è sicuramente più vicina ai Rodriguez ma apprezza e va d’accordo con tutti, specie Giulia e Ivana. Beh, zia Malgy è zia Malgy. Corre da solo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni