cerca

reality sorprese & polemiche

Grande Fratello, succede il finimondo. In nomination Bramieri, Danilo e il fidanzato della Pezzopane

La deputata Pd entra nella Casa. Poi tocca ad Aida ed esplode la protesta. Squalificato Favoloso che rivede Nina Moric, fuori Mariana

Grande Fratello, succede il finimondo. In nomination Bramieri, Danilo e il fidanzato della Pezzopane

La conduttrice Barbara d'Urso

La quinta puntata del Gf15 va esattamente come deve andare: Barbara d’Urso salta allegramente la fuga degli sponsor e continua come nulla fosse a raccontare un reality che non esiste anche se finalmente è stato espulso il cocco Luigi Favoloso. Fuori al televoto Mariana Falace. In  nomination Lucia Bramieri (arrabbiatissima), Danilo Aquino e Simone Coccia Colaiuta. Ospiti a sorpresa: Stefania Pezzopane che fa la morale sul grande amore e Nina Noric che dà un saggio su cosa significhi vivere un rapporto disturbato. Diretta lunghissima per troppo fumo e poco arrosto. 

“Barbara l’incompresa”
La diretta del Gf15 è preceduta da un servizio di Striscia la Notizia in cui si sostiene la tesi del complotto ai danni di Barbara d’Urso, rea di fare audience: “Gli sponsor che hanno abbandonato fanno parte tutti della stessa società di marketing”. Poi il tg, satirico non a caso, ipotizza che a qualcuno diano fastidio gli ascolti record del Grande Fratello, migliori sia del GfVip sia dell’Isola (non è così numeri alla mano, nda). Obiettivamente la tesi fa sorridere. Così Barbara d’Urso in pizzo nero lungo e collane come Madonna in “Like a prayer”, dà il benvenuto al suo amato Grande Fratello. Ringrazia gli amici di Striscia per lo spoiler: “Come ha anticipato Striscia entrerà Nina Moric” ovvero la coerente croata che aveva giurato e spergiurato “mai andrò in certi squallidi teatrini”. Entra anche Stefania Pezzopane. Poi la Barbara “con il cuore” conferma il provvedimento disciplinare per un concorrente. Lo squalificato è Luigi Favoloso. Intanto il geloso Malgioglio si presenta nella scatola di “Ghen”, versione calabrese del Ken umano.

La d’Urso, inspiegabilmente, carica i già iper montati concorrenti del Gf15: “Vi volevo dire che è un gran successo. Erano 9 anni che non si vedevano questi ascolti”. Ma si guarda bene da spiegare che in settimana faranno la spesa dal pizzicagnolo all’angolo e si laveranno con del vecchio e sano sapone di Marsiglia. Buono per viso, corpo e capelli. Parte una clip insulsa sulla settimana degli inquilini: i giochini organizzati dagli autori e qualche confessionale strappalacrime. Insomma, una realtà parallela a quella originale. E allora ok, giochiamo a chi è più folle, giochiamo “agli asini volano”.

“Favolosamente brutto”
Simone Coccia va in una stanza segreta e già prima di vedere cosa c’è sul video scoppia a piangere. Che è sempre la cosa giusta da fare. Gli va bene: c’è Stefania Pezzopane “l’amore della sua vita”. La parlamentare (ripetutamente ringraziata da Barbie nostra) giganteggia tra questi nani mentali e morali: “Avevamo deciso che non sarei venuta però il tuo ingresso ha scatenato menzogne, cattiverie, cadute di stile sul tuo conto, non sono cose vere. Ti amo tanto e so che tu mi ami. Simone, tu sei un uomo semplice, diverso da me, ma non per questo il nostro amore non merita attenzione e rispetto. Qualcuno ha detto che io assomiglio a un pouf ma io la testa ce l’ho, io guido la sfida a essere un po’ più intelligenti, guida la rivolta delle piccolette. Chi è diverso è bello ugualmente, il brutto è chi non accetta la diversità. Chi dice queste cose ha bisogno di aiuto, di una bella psicoterapia”. Le manca il sottotitolo: “sto sputtanando Gigino o’ mast”. Favoloso, nel riquadro piccolo, sta pensando quanto inchiostro gli servirà per cancellarsi dalla faccia della Terra. Per usare il suo roboante linguaggio: “Ha fatto la figura del cioccolataio”. Per tutti, la Pezzopane ha impartito una grande lezione d’amore, quello dove non esistono pregiudizi e barriere. Per noi, notoriamente con “un bidone dell’immondizia al posto del cuore”, è una pagina di trash accettabile.

“Borderline”
Nina Moric ha cambiato idea e si piega alle esigenze tv. L’impatto è impressionante: occhi sbarrati più della Carfagna post blefaro, bocca gonfia al pari di una zampogna, naso rifatto alla Lecciso e il Vaticano botulinato al posto della fronte. Un incrocio tra Michael Jackson e la “sposa cadavere”. Il disagio le ha disegnato il volto e l’anima, ma è la serata del “Così è se vi pare” e la d’Urso continua a farle complimenti estetici (la Moric la stende: “Basta, non è la bellezza, sono altre le cose importanti della vita” dice stizzita). La modella, riferendosi a Sfavoloso dice: “Non riconosco la persona che c’è lì dentro, gli avete dato degli psicofarmaci” ed entra cantando. Recita male quanto concordato con gli autori: “Sono qui perché non voglio spiattellare la mia intimità, ma difenderla. Chi sei, non lo so chi sei, non so nulla, guardo una persona che non riconosco, sono stata accusata di falsità, sono stata subissata di ingiurie e falsità… le offese sui social e non.. non so nemmeno perché sono qui. Sono 4 anni che vivo in un’ingiustizia etica, morale, giuridica e un anno e mezzo fa ho perso due bambini. Tu mi hai dato il colpo finale”.

Sembra di assistere a una puntata di “The Lady”, la web serie di Lory Del Santo. Luigi ha l’ardire di attaccarla: “Speravo che te venissi con un’altra testa: o per dirmi che hai sbagliato a scrivere quelle cose o che mi avevi lasciato e basta. Mi dispiace che sia venuto fuori l’aborto, che abbiamo perso un bambino al quarto mese di gravidanza per colpa di una telefonata degli assistenti sociali. Tu sai che nell’ultimo anno e mezzo non mi davi più alcuna attenzione. Non è normale come ci siamo lasciati la sera prima che entrassi qui. Cosa sono quei segni sulla gamba? (sembrava adombrare autolesionismo, nda)”, “Niente un graffio”. Lui è corrosivo, lei è fragile, insieme alimentano un rapporto malato. E infatti, Luigi con sguardo invasato, le afferra il volto mettendole una mano in faccia e prova a baciarla, ma Nina lo demolisce con “un purosangue non fa mai a gara con i pony”. La Moric è un flipper di frasi motivazionali e slogan mutuate dai social media manager, mentre Favoloso rivela di voler lasciare la casa. Abbandonaahahahah il gioco. Ma Gigino non se la cava così a buon mercato.

“La squalifica sponsorizzata”
La d’Urso ha un asso nella manica: “Avremmo potuto tranquillamente non parlarvene, ma il patto di onestà che ho con il pubblico mi costringe a dirlo. E’ successa una cosa alle 4 di notte che non ci è piaciuta per niente, le immagini non andranno in onda quindi vi vieto di raccontare la scritta. Alle 4 di notte durante una sua personalissima protesta contro il Gf per le sigarette, Luigi ha preso una maglietta e con il rossetto ha fatto una orrenda scritta sessista”. Il giovane non è d’accordo: era uno scherzooo. La conduttrice riprende: “Luigi sei stato richiamato non una, ma tre volte, la nomination non è bastata. Quindi sei ufficialmente squalificato”. Aida Nizar salta e urla: “Il cielo guarda. Il cielo guarda. Sei cattivo e sei un diavolo. Io ho la prova che il suo call center ha manipolato i voti e non dovevo uscire io”, ma Barbara si pietrifica: “Abbiamo un notaio che controlla tutto, non so di cosa parli”. Però parte la standing ovation del pubblico e per poco “Casapoundino” non si mette a piangere.  Luigi Giacomo Casanova, come lo ha soprannominato Nina, esce dalla porta rossa: “Mi hanno squalificato perché ho fatto un’altra str***ata”, “Un’altra?”, “Eh sì, lo sai come sono fatto”. Malgioglio è veramente irritato: “E’ arrogante e spocchioso, dovevate squalificarlo prima, almeno 15 giorni fa”.

Alla d’Urso interessa ribadire che Favoloso è fuori per squalifica e non per abbandono perché c’è da dare il contentino agli sponsor rimasti e a quelli subentranti. L’epulso entra in studio senza applausi e controvoglia chiede scusa per i suoi comportamenti: “Ho mostrato una parte di me che non esiste. Ero consapevole che stasera sarei stato eliminato. Accetto la decisione del Gf perché non ce la facevo più a stare sotto le telecamere. Ho fatto bene per 18 ore e ho perso la testa per mezz’ora”. Le proporzioni temporali sono esattamente il contrario. Malgioglio ribadisce che deve chiedere perdono a caratteri cubitali: “Ci siamo sentiti feriti tutti noi italiani, lo vuoi capire?”. Per la Izzo è un cattivo maestro e un cattivo scolaro. Quello continua a essere strafottente e arrogante, agita il ciuffo da bimbominkia, ma ammette: “Mi sono vergognato di come mi sono rivolto ad Aida”. La d’Urso ricorda l’espulsione di Clemente Russo dal GFVip di Ilary Blasi per una frase d’incitamento alla violenza sulle donne e la successiva riabilitazione dopo le scuse. E’ un modo per far passare il messaggio: anche negli altri reality sono brutti, sporchi e cattivi. Però dimentica un particolare: Russo fu tempestivamente mandato a casa. Non fu redarguito una, due, tre volte.

“Lotta nel fango”
Il televoto, chiuso in apertura di puntata, salva subito Danilo Aquino. E Luigi diventa “faccetta nera”. Alla fine esce Mariana con il 54% dei voti, 24% per Simone Coccia e 22 per Danilo. Quando la bionda saluta, ne approfitta per straziare la consecutio temporum. Giusto per non perdere le buone abitudini. Arrivata in studio si difende: “Patrizia mi ha inveito contro delle parole. Sei stata prepotente”. Parte un litigio da serve che “UominieDonne” scansate proprio. E Malgioglio: “E’ un pollaio che non amo”. Barbara mostra il confessionale con il presunto bacio (RVM ben costruito), ma i due eliminati negano con forza che il bacio sia stato consumato. Una volta eliminata, Mariana vuole recuperare il cicisbeo lasciato a casa e smentisce di essere stata interessata a Tarzan.

“Tsunami Aida”
Aida piace alla d’Urso perché fa share ma quanto le sta sulle balls! La spagnola rientra in casa e fa il ritratto perfetto di tutti i concorrenti: Lucia Bramieri è pettegola e frustrata, Alessia ipocrita, Matteo un fantasma, Lucia Orlando il contentino di Filippo al quale parla male dietro, Simone è un perdente, Mariana manipolabile, Alberto un truffatore senza amici e Danilo un uomo che si nasconde. “Siete bugiardi, voi avete rovinato il mio Gf” urla tra le altre cose Aida che ha sofferto davvero e dunque non dimentica tutta la cattiveria subita. “Il peggio  dell’Italia è qui dentro, tutto insieme, fuori è pieno di gente solare, travolgente e con voglia di vivere - dice la Nizar -. Avete rovinato il nome del Gf, in Italia si vergognano di voi e mi hanno voluto proteggere. Sono riuscita nel mio scopo, l’Italia urla: “adoriamo la nostra vita”. Nessuno di voi sarà il riferimento per qualcuno fuori, mi fermano per strada e mi chiedono scusa per come sono stata trattata”. La Nizar non mente. Lo pensa solo la d’Urso che vive in un reality tutto suo: “Questa è una tua supposizione, loro sono amatissimi. Parli a tuo nome, non a nome dell’Italia. Stai dicendo che per l’Italia quei ragazzi sono orrendi” e Aida: “Per me lo sono, io ho sofferto tantissimo”. E pure per mezz’Italia sono cattivi esempi. L’invidiosa Lucia Bramieri esplode di rabbia: “L’importante è che non abbia vinto questo Gf. Esci da quella porta, gli italiani ti hanno mandato a casa. Noi siamo qui in gioco e te sei fuori”. Volgari Lucia Orlando e Simone Coccia che salutano la spagnola con fare sprezzante. Aida vuole replicare, ma la d’Urso ancora una volta la rimprovera aspramente.

“L’amico dell’amico”
Striscia, amica della d’Urso, ha svelato che forse Matteo Gentili sapeva dell’addio di Paola Di Benedetto a Francesco Monte. Il viareggino si difende dicendo che si riferiva all’impressione di un amico e che conoscendo Paola aveva capito che non era presa dall’isolano fumoso: “Mi avevano chiesto di contattarla per fare una paparazzata e mi sono rifiutato”. Insomma era una bolla di sapone e finisce in una bolla di sapone. Delle segnalazioni veramente importanti non se ne parla. Si svicola con classe qui, mica in maniera raffazzonata come all’Isola!

Nomination
Alcune sono palesi e altre segrete. Danilo Aquino nomina Lucia Bramieri “perché non ci capiamo”, Veronica Satti sceglie Alessia “perché il nostro rapporto è carente”, Lucia Bramieri nomina Danilo ovviamente, Angelo nomina Alberto “perché sei uguale con tutti e vorrei fossi più sincero”, mentre Filippo sceglie Simone “perché non ci parlo”. Alessia assesta una colpo alla supponente Merisio in Bramieri “perché non ho rapporto”, anche Alberto sceglie la 57enne “perché ha criticato Mariana e non ha mai fermato Luigi, due pesi due misure”. Simone nomina Danilo “perché mette bocca ovunque”, Lucia Orlando sceglie Simone “perché è falso” e Matteo va su Lucia Bramieri “perché siamo in pochi”. Stanotte la Bramieri uccide i coinquilini a colpi di Telegatto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari

Opinioni