cerca

inquilini (già) star

Al Grande Fratello scoppia l'amore e volano insulti. In nomination Alberto, Filippo, Lucia e Patrizia

Fuori il secondo super bono Valerio Logrieco e la figlia di Bobby Solo piange. Aida entra (finalmente) nella Casa accompagnata da "Tarzan"

Al Grande Fratello scoppia l'amore e volano insulti. In nomination Alberto, Filippo, Lucia e Patrizia

La seconda puntata del Grande Fratello si è trasformata in una montagna russa su cui sono saliti Pierrot tristi e comici involontari, finti cuori infranti e amori neonati. E poi la squinternata Aida Nizar, la donna che ama la sua vita. La papessa Barbara d’Urso tira le fila con grande maestria anche se si capisce che certi siparietti sono evidentemente ben montati e alcuni argomenti sono stati trattati all’acqua di rose. Convitata di pietra: Alessia Marcuzzi. Fuori Valerio Logrieco che punta subito il dito contro il meccanismo del reality. In nomination quattro concorrenti: Alberto Merzetti, Patrizia Bonetti e la coppietta "da lucina rossa" Filippo Contri e Lucia Orlando.

Mangiafuoco
Barbara d’Urso parte piegata a 70° su un fianco e per un attimo si teme che le parta un’anca, ma l’abito è bello e le sta bene. Senza cartellina, come nella prima puntata, tira le fila dei suoi burattini alias concorrenti de GF. Prima frase e primo siluro ad Alessia Marcuzzi: “volevo dire che ci sono state due segnalazioni da parte di Striscia la Notizia (una presunta bestemmia e un presunto cellulare, nda), non vogliamo SVICOLARE, il GF15 sta già controllando le segnalazioni, grazie Striscia”. Piccolo sketch di Cristiano Malgioglio su Aida Nizar, la logorroica spagnola con la penna in mano per tenere a bada l’aggressività. Senza successo, ovviamente. Il cantante si vorrebbe “incadenare”, mentre Aida lo chiama Dudu. Aspettavamo l’ormai celeberrimo “Amore sbattiti di meno che te parte la testa”, ma per stasera tra le due star dal’ego cosmico finisce in parità.

“Galeotto fu il divano”
Subito Paola di Benedetto vestita dalla cintola in giù e nuda dalla cintola in su. Maleficient d’Urso la fa sedere sullo stesso divano dove due mesi fa fu scaricato Francesco Monte. “Sei arrivato incattivito, fammi parlare: la mia Isola doveva essere esperienza positiva, non mi aspettavo di trovarti su piccolo schermo a dare in pasto alla gente la nostra storia. Non avrei mai creduto di ritrovarti in televisione. Sono qui per mettere un punto fermo alla vicenda. Dopo 4 anni ho capito che non ti amavo più e ho voluto essere corretta con me stessa. Siamo andati a cena, c’è stato un bacio perché il cuore ha preso il sopravvento sulla testa, ma ero stata chiara sul fatto che andavo all’Isola da single. Questa persona non l’ho cercata e non l’ho voluta, ma è capitata e non puoi decidere quando innamorarti. Sull’Isola ci sono andata con cuore e testa libera. Non accetto che si dica che ti ho tradito, ti stimo e ti auguro il meglio”.

Matteo Gentili replica: “Potevi scrivermi un messaggio in un mese, non hai avuto rispetto per me buttandoti nelle braccia di un altro mezz’ora dopo che mi avevi salutato. Sei venuta a parlare con me davanti alle telecamere a Canale 5”. Segue botta e risposta sulle false speranze e sui panni sporchi lavati in prima serata su Mediaset: “E hai aspettato Canale 5 per dire la tua? E perché tu non eri da Barbara e non aspettavi il GF?”. Si salutano con un vaffa non detto ma pensato. Simona Izzo nota: “Quando si lascia una persona, non si fa in lingerie, poteva mettersi una giacca”. All’epoca, Cecilia Rodriguez sbagliò pantaloni: rosso fuoco.

“Aida, la donna che ama la sua vita. E pure quella degli altri”
La Nizar si presenta così: “mi viene un orgasmo quando vedo la mia telecamera” Olè! “Cosa vuole Dudu? Io sono una star, te sei una star perché parli di Aida”, la d’Urso ci sguazza e la spedisce al Lido Carmelita per sedurre Alberto Merzetti (colonna sonora “adoroooo” di Malgioglio).

Oltre la plastica c’è di più
Carmelita mostra un RVM di Angelo Sanzio che racconta il suo doloroso passato da ragazzino bullizzato ed emarginato dai compagni di scuola. Ne è uscito più forte di prima anche se sta cercando ancora la sua collocazione nel mondo. Chirurgia estrema per il Ken italiano con la piazza d’armi sulla testa, ma è una brava persona.

“Facebook, razzismo, omofobia e una passata di gomma pane”
La D’Urso mostra i post sul profilo Facebook e Danilo Aquino farfuglia, ce prova: “spiegateli voi a me questi messaggi su Facebook”, “li hai fatti nel 2016, non sono tuoi?” chiede la conduttrice e quello: “A Ba’ che ne so, mi dovete dire il contesto. Quello del ragazzo omosessuale l’ho scritto io, mi fa schifo che diceva certe cose, io non sono omofobo, ho parenti omosessuali, quello sulla comunità nigeriana non  ricordo. Non sono omofobo, sono contro le persone che eccedono omo o etero che siano”. La “papessa” o invita a chiedere scusa, ma solo se ci crede, Danilo imbarazzato e poco persuaso si scusa. Malgioglio sottolinea: “Le persone si uccidono per queste frasi”, mentre la mamma del tecnico di lavatrici rivela che i post li ha cancellati l’altro figlio, che in famiglia ci sono omosessuali e non mancano amici e conoscenti gay e di colore. Danilo viene abbracciato da Baye Dame: “non è razzista, dorme vicino a me a Lido Carmelita”. Per la papessa è stato giusto chiarire visto che quelle frasi le ha scritte. Ora ha ricevuto la benedizione e può andare in pace.

“Ah furbo!”
Eliminato Valerio Logrieco che innesca un’indecorosa seppur vera polemica: “Fate quello che vogliono far vedere, non quello che siete. Io non ho capito le regole del gioco, lo sapevo che andavo via, questo è un programma televisivo e conta quello che appare. E’ l’eliminazione più felice della mia vita. Avrei potuto giocarmela diversamente, ma non ho voluto prestarmi”. In studio la d’Urso gli concede un abbraccio e un pass per “Pomeriggio 5”.

“Una lacrima sul viso. Anche due”
L’indecisa Veronica, figlia di Bobby Solo, piange per l’uscita di Valerio, il suo oscuro oggetto del desiderio e piange anche per l’ennesimo rifiuto del padre arrivato dalle colonne di “Spy”, attendibili e rigorose. La ragazza è coriacea: “Non mollo, continuerò a cercare un ricongiungimento”. Poi saluta la mamma Mimma. A seguire Barbarella stritola Filippo e Alessia nella morsa dello scetticismo dei coinquilini sul loro amore lampo. Il giovane sarà pure caruccio, ma quando esce dal confessionale prende degli sfondoni da squalifica per direttissima. Si rivolge ad Alessia, che lo accusava di replicare la tattica di Ignazio Moser e dice: “Io con te non sc***ei nemmeno se mi puntassero la pistola alla tempia perché sei moscia”. Noblesse oblige.

Lido Carmelita
L’incontro tra Aida e Alberto Merzetti, il conte che chiedeva all’amico di sentire se la sua ascella puzzava, è surreale. Il colloquio è storia del trash: “te quiero, sei in calor, chiamami Tarzan, come è possibile che tu sia qua? Il tuo sogno si è avverato, io sono di Barbara, tu sei un angelo Barbara, hai visto il decollèté? Sì, la prima cosa”. Ora: come si fa a non voler Barbarella santa subito?

“Chattiamo?”
La d’Urso ha in mano gli sms hot tra Simone Coccia e Lucia Bramieri. Simone risponde alle domande: “Se erano a sfondo erotico? Diciamo una via di mezzo però Lucia è stata brava a non darmi retta”. Simona Izzo, avvolta in rosso da capo a piedi, ha il coraggio di chiedere: “Ma con chi gareggiava Simone quando ha vinto il concorso per il più bello d’Italia?”. Twitter se lo chiede da una settimana. La d’Urso legge divertita un messaggio dell’1.20 di notte: “Dove ti piace mordere?” e ci ricama un tombolo: ma cosa se voleva far mordere? Che significa? Di che parlava? Del pollice del piede, del lobo dell’orecchio? Simone Coccia si arrabatta, la Bramieri fa la gnorri e la d’Urso regala loro un maglione per due “per stare vicini, vicini”. Si narra che Ilary Blasi sia diventata una Iena.

“Malgy Room”
Gioco per raddoppiare la cifra della spesa settimanale. “C’è una star internazionale” afferma la conduttrice e Baye Dame: “Non è Beyoncé vero? Io sbianco proprio”. Malgioglio è in una stanza segreta della Casa di Cinecittà e deve trasformarsi in un oggetto da individuare, Baye e Patrizia lo trovano e vincono.

Nomination
Gli uomini devono nominare gli uomini: Baye Dame, Angelo, Danilo e Simone scelgono Filippo perché “le donne non si trattano in quel modo”. Matteo, Luigi e Filippo nominano Alberto perché “recita un ruolo e ha provocato per tutta la settimana”. Alessia nomina Lucia perché “non è andata oltre le apparenze” (peccato che poche ore prima avessero chiarito), Patrizia sceglie Alessia perché “è falsa”, stesso nome di Veronica, Lucia manda al televoto Patrizia “è vera, ma non mi piace”, anche Mariana fa il nome di Patrizia, Lucia Bramieri nomina Lucia Orlando “perché non ci ho parlato”.

“Sdoppiamento”
Merita una citazione a parte il discreto sdoppiamento della personalità di Veronica. Fino a due ore prima marcava stretto Valerio che poi è stato eliminato, due ore dopo ha urlato “Valentina ti amoooo” Sul suo cellulare nascosto non deve avere Instagram altrimenti saprebbe che la ragazza ha cancellato tutte le foto che le ritraeva insieme.

“La bella figheira”
L’ultimo capitolo è dedicato al litigio tra Mariana Falace e Danilo Aquino. La napoletana ha detto al romano a muso duro che non è il suo tipo e pure qualcosa di peggio. Lo studio è dalla parte di Danilo, noi invece da quella dell’antipatica Mariana. Perché ha ragione. Il ragazzo ha provato a lavorarla ai fianchi, si è inventato sguardi e parole fino a diventare pesante almeno quanto Veronica con Valerio (per lui il GF è stato un incubo lungo una settimana). Onore a Danilo che la difende: “Forse ho mal interpretato, non tutti siamo uguali, ho frainteso un suo atteggiamento, ma è così bella”.

Puntata finita, Barbarella ci saluta con il cuooooreeee. Noi ci spostiamo su Mediaset Extra perché iniziano i chiarimenti post nomination: esilaranti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari