cerca

la coppia dell’estate

De Lellis-Damante, i social esplodono e scoppia la guerra

De Lellis-Damante, i social esplodono e scoppia la guerra
Può una mezza copertina di un settimanale di gossip scatenare una guerra social? Sì, se si tratta di Giulia De Lellis e Andrea Damante, rispettivamente ex corteggiatrice ed ex tronista di “UominieDonne” nonché ex GfVip. Il caso è noto agli appassionati di scandali al sole: sul web si vocifera di un ritorno di fiamma tra i due giovani, qualcuno la fotografa in aeroporto con l’ex, dalle loro foto sui social è chiaro che sono in barca insieme a largo della Sardegna (non sui monti della Lunigiana), la De Lellis si adombra con i fan in un’Instagram Stories: “Siete pesanti come le m***e, malati, frustrati, rosiconi. Quando mi fidanzerò ve lo dirò ma sono comunque strac**zi miei” più amenità varie, Andrea Damante tace, i follower si infuriano non tanto per il riavvicinamento quanto per la presa in giro di quella che ritengono una finta rottura a favore di copertine e business (li vedono già a Temptation Island Vip, nda).
 
In questa storia arriva un’anticipazione di Gabriele Parpiglia del settimanale “Chi”. Per pubblicizzare il numero oggi in edicola mostra un bacio e un abbraccio tra la De Lellis e Damante sulla ormai famigerata barca: “Prove d’amore? Domani in edicola l’intero servizio che sembra voler raccontare un amore, forse, ritrovato”, cuoricino e dita incrociate nel post. Poi sui siti gossippari arriva anche un’altra foto della De Lellis presa dalla rivista: la piccola romana è tette rifatte al vento.
 
I social esplodono gridando al servizio posato, alla finta paparazzata, alla presa in giro di due ragazzi noti solo per il gossip, ecc.ecc. Ex tronisti, ex gieffini, personaggi del sottobosco catodico dicono la loro punzecchiando la coppia.
 
La De Lellis che “non voglio passare per quella che non sono, altrimenti mi inc***o” riprende il cellulare e sempre in un’IS bacchetta Alfonso Signorini e il suo staff: “Non capisco perché vi state scandalizzando, capisco per la tetta, purtroppo non hanno rispetto e considerazione per le persone ma a parte questo sapete che ci stiamo rivedendo con Andrea, se mi rifidanzerò con lui ve lo dirò”. E viene da ridere, nemmeno il destino del mondo dipendesse da tale comunicazione. In attesa di capire se i grandi della Terra sono davvero con il fiato sospeso, a noi viene uno spontaneo chi se ne frega. Ma la De Lellis aggrava la situazione con una seconda clip maleodorante di clamorosa presa in giro: “La cretina sono io, d’ora in poi quando mi andrà di frequentare una persona lo farò in luoghi privati onde EVITARE di FINIRE SU COPERTINE INDESIDERATE”. Fermi tutti: l’influencer diventata nota grazie alla sua vita privata spiattellata in pubblico, vuol far credere di non sapere che lasciandosi andare ad effusioni su uno yatch di 50 metri a largo della Costa Smeralda sotto il sole di mezzogiorno, non sta dando in pasto la sua intimità anche al più sfigato dei fotografi?! La contraddizione è proprio nel suo video: luogo pubblico, click da cronaca rosa; luogo privato, violazione della privacy. Semplice come una tesina del liceo. C’è dell’altro perché la rivista usa le foto dei numerosi baci a corredo di una telefonata (così l’ha definita Parpiglia, nda) esclusiva con Andrea Damante: “Non abbiamo fretta, viviamo giorno per giorno”, bla, bla, bla. Dunque, in questo caso, Giulietta vorrebbe sostenere che Andreuccio tra una carezza e l’altra, un bacio e l’altro, un tuffo e l’altro, non le aveva detto di aver rilasciato un paio di dichiarazioni personali al settimanale? E che per confermare la ritrovata vicinanza avevano in mano una decina abbondante di foto? O pensava che avrebbero messo immagini di Kim Jong Un e di Salvini data l’importanza della notizia?
Andiamo oltre. La querelle, infatti, non è finita con l’affondo della De Lellis al settimanale “Chi”, ma è proseguita con un commento di Gabriele Parpiglia che non ha digerito l’affronto “copertine indesiderate”. In un’IS ha scritto: “Una domanda: ma chi le ha detto che è in copertina? Il fantasma dello scoglio? In copertina c’è una signora della tv Mara Venier. Lei è uno strillo di cover, la foto piccola per intenderci…”. Tuttavia, in molti gli hanno fatto notare che a generare l’errore della De Lellis (quello di essere in copertina, nda) era stato proprio lui postando la foto dello strillo e non della Venier: “Peccato che lui stesso invece di far vedere la grande Mara ha messo in evidenza proprio loro…”, “Ha lasciato intendere che fossero in copertina perché sa che tirano più della Venier” e ancora “poteva mettere la foto di Mara allora.. Ah no,  gli conviene di più mettere Giulia e Andrea sennò non vende”. Ma quella frase “copertine indesiderate” ha levato il sonno a Parpiglia. Intorno alle 2 di notte ha rilasciato un post sul suo profilo Instagram per ristabilire la verità dei fatti, tutta la verità, nient’altro che la verità: “Avete presente che cosa sia la verità? È un qualcosa che fa star bene, una sorta di liberazione. Per questo camminate con me dentro la verità del mio mondo: per capirlo,per giudicarlo ci mancherebbe,ma non per offenderlo! Dunque: un foto -reporter realizza un servizio. Lo propone al giornale e il direttore decide se prenderlo o no. Oppure: io ho una news, avverto il fotografo e provo a consegnare lo scoop a CHI. Nel caso  #andreadamante  #giuliadelellis siamo nella prima opzione. Servizio portato al giornale, servizio preso e io che inizio a ricostruire il tutto. Non dipende da me come e quando vengono fotografati: chiaro? Se sei popolare, famoso, cerchi un luogo anti paparazzi. È la regola. Al contrario-fatti tuoi. Noto il nervosismo di Giulia sui social. Chiamo Andrea e chiedo spiegazioni. Lui mi racconta la verità. Ed ecco il punto interrogativo. Una breve telefonata. Non un’intervista ‘Domanda - Risposta’! La verità! Sono due ragazzi seguiti, hanno la responsabilità di non prendere in giro i loro seguaci, di non offendere chi come me lavora ma soprattutto di sorridere perché sono molto fortunati. Se invece decidono di nascondersi, allora via dai posti mondani. Detto ciò martedì mi chiama Giulia a seguito di un mio commento in cui dicevo: ‘Domani su Chi news sulla coppia’. E mi colpisce da subito con una valanga di parole che non capivo. Ma una frase mi ha scioccato. Lei ripeteva sempre: ‘loro dicono, loro mi hanno detto che tu hai raccontato di un posato mio e di Andrea, loro, loro’. Sbrocco e le dico: ‘parla con me! loro chi!’. Loro sono, siete, voi del web. Questo momento mi ha lasciato perplesso. Poi ho detto a Giulia che avevamo il servizio e che non dovevamo parlarci perché altrimenti avrei potuto riportare le sue parole che stonavano con le foto. Però ci ha pensato lei, credo per ‘loro’, a scrivere che non dovevo ‘Illudere le ragazze’. Errore clamoroso. Ma se c’è amore, ben vengano solo i sorrisi. Credo che anche ‘loro’ abbiamo detto che era in copertina (falso) e lei ha definito INDESIDERATO il tutto. Altro errore e sapete perché? Perché ci vuole rispetto per il LAVORO e perché non sarà sempre ‘l’oro’ ciò che oggi luccica’”. Poi l’hashtag  #umiltà. Attendiamo trepidanti la controreplica.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie