cerca

NUOVA LOVE STORY

Harry conferma la liason con Meghan e attacca: lasciateci in pace

Harry conferma la liason con Meghan e attacca: lasciateci in pace

Meghan Markle e il principe Harry

Kensington Palace prende posizione in difesa della fidanzata del principe Harry, Meghan Markle, oggetto negli ultimi giorni di quella che ha definito una «ondata di abusi e molestie». In una dichiarazione senza precedenti, il secondogenito del principe Carlo conferma che la relazione con l'attrice americana va avanti da «alcuni mesi» e accusa i media di aver «oltrepassato i limiti» nel raccontare la loro storia. «Meghan Markle è stata oggetto di una serie di abusi e di un accanimento» mediatico, scrive Kensington Palace che gestisce la comunicazione del principe, che denuncia in particolare «l'attacco in prima pagina di un quotidiano nazionale», «il sessismo e il razzismo dei commenti nei social network», «le battaglie legali per impedire la pubblicazione di storie infamanti e i tentativi di intrusioni illegali di giornalisti e fotografi nell'abitazione dell'attrice. Il principe Harry "preoccupato per la sicurezza di Miss Markle ed è molto deluso di non essere stato in grado di proteggerla" dall'ondata di discredito e offese che ha travolto la ragazza, tra cui la pubblicazione su un sito porno di un video "piccante" girato per la serie televisiva Suits, che la vede protagonista nei panni di Rachel Zane. "Non è giusto che dopo pochi mesi di relazione con la sig. Markle sia sottoposto a una tale tempesta mediatica. Non è un gioco: è la loro vita", dice la nota.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500