cerca

Mano tesa a Roma

Migranti, il mea culpa della Merkel: Italia lasciata sola

Migranti, il mea culpa della Merkel: Italia lasciata sola

L'Italia è stata lasciata sola sui migranti. La cancelliera tedesca tende la mano a Roma in una intervista alla Fas. "La sicurezza delle frontiere, la politica di asilo comune e la lotta alle ragioni dell'esodo dei migranti sono la vera questione esistenziale per l'Europa", ha detto la Merkel affermando che serve "unificare il sistema", e sottolineando che "parte dell'insicurezza in Italia ha la sua origine proprio dal fatto che gli italiani, dopo il crollo della Libia, si sono sentiti lasciati soli, nel compito di accogliere così tanti migranti".

"Abbiamo bisogno di un sistema comune dell'asilo e misure comparabili nella decisione su chi rimane e chi no", ha aggiunto la cancelliera spiegando che Frontex diventerà "nel medio periodo una vera polizia di frontiera con competenze europee" mentre in futuro sarà necessario istituire "un ente europeo per l'asilo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda