SCANDALO ONG

Sesso a pagamento in Croce Rossa internazionale, licenziati 21 membri dello staff

Il direttore generale del Comitato: provvedimenti dal 2015 ad oggi. Dovevamo vigilare di più

"Hanno pagato prestazioni sessuali". Licenziati o dimessi 21 membri di Croce Rossa Internazionale. Dopo lo scandalo Oxfam e i numeri denunciati da Medici senza frontiere ad affrontare il caso degli abusi sessuali è il direttore generale del Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr), Yves Daccord, annunciando i provvedimento assunti dal 2015 ad oggi dall’organizzazione. «Dal 2015 abbiamo individuato 21 membri dello staff che sono stati allontanati poiché hanno pagato per prestazioni sessuali o che si sono dimessi durante l’inchiesta interna. Ad altri due membri dello staff sospettati di comportamenti sessuali inappropriati non è stato rinnovato il contratto» ha detto Yves Daccord, che ha sottolineato: «Non c’è spazio per nessuna forma di discriminazione, molestia o abuso in questa organizzazione, avremmo dovuto essere più vigili».

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.