cerca

rivelazioni a luci rosse

"Trump pagò 130mila dollari per il silenzio di un'ex pornostar"

Secondo il Wall Street Journal un avvocato del tycoon pagò Stephanie Clifford

"Trump pagò 130mila dollari per il silenzio di un'ex pornostar"

Un avvocato di Donald Trump avrebbe pagato 130mila dollari ad una pornostar un mese prima delle elezioni presidenziali del 2016. Lo scrive il Wall Street Journal citando fonti ben informate, secondo le quali la donna si sarebbe in cambio impegnata a non discutere in pubblico un presunto incontro sessuale con Trump. A pagare la porno attrice, Stephanie Clifford, sarebbe stato Michael Cohen, per dieci anni uno dei principali legali della Trump Organization.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie