cerca

rivelazioni a luci rosse

"Trump pagò 130mila dollari per il silenzio di un'ex pornostar"

Secondo il Wall Street Journal un avvocato del tycoon pagò Stephanie Clifford

"Trump pagò 130mila dollari per il silenzio di un'ex pornostar"

Un avvocato di Donald Trump avrebbe pagato 130mila dollari ad una pornostar un mese prima delle elezioni presidenziali del 2016. Lo scrive il Wall Street Journal citando fonti ben informate, secondo le quali la donna si sarebbe in cambio impegnata a non discutere in pubblico un presunto incontro sessuale con Trump. A pagare la porno attrice, Stephanie Clifford, sarebbe stato Michael Cohen, per dieci anni uno dei principali legali della Trump Organization.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: paura in via Appia Nuova

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile
Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Opinioni