cerca

Il test elettorale

Schiaffo a Trump in Alabama. Vince il democratico Jones

Sconfitto il controverso Roy Moore appoggiato dal presidente e accusato di molestie

Schiaffo a Trump in Alabama. Vince il democratico Jones

Schiaffo a Donald Trump. In Alabama è stato sconfitto il candidato Roy Moore, l'ultraconservatore andato a votare a cavallo, accusato di aver molestato delle minorenni quando aveva 30 anni e sostenuto dal presidente degli Stati Uniti. Seppur di misura, il seggio in Senato lasciato libero da Jeff Sessions diventato ministro di Giustizia, è andato al democratico Doug Jones. Era da un quarto di secolo che l'Alabama non si tingeva di blu, il colore dei democratici, mandando in Senato un esponente del partito dell'Asinello, per di più decisamente liberal. Alle presidenziali del 2016 Trump si era aggiudicato l'Alabama con oltre il 60% delle preferenze e ora si ritrova con una maggioranza repubblicana in Senato di appena 51 seggi su 100.

Con un inusuale tweet all'insegna del politically correct, Trump si è congratulato con Jones. Moore si è invece rifiutato di concedere la vittoria al rivale ventilando la possibilità di un improbabile riconteggio dei voti. La sfida in Alabama è stata seguita con febbrile attenzione, non solo per la posta in gioco in Senato ma come un test per il presidente che ha messo in dubbio le accuse di molestie a Moore mentre il Time ha incoronato il movimento #MeeToo, le donne che hanno rotto il silenzio, "persona dell'anno". Sebbene i repubblicani abbiano cercato di prendere le distanze da Moore, Trump, anche lui accusato di molestie, gli ha garantito tutto il sostegno possibile, arrivando a tenere un comizio per lui a Pensacola, in Florida, a pochi chilometri dal confine con l'Alabama.

"Questa corsa ha riguardato la dignità e il rispetto", ha dichiarato Jones dopo la vittoria che ha galvanizzato i democratici in vista delle elezioni di medio termine il prossimo novembre. "Abbiamo mostrato al Paese il modo il cui possiamo essere uniti", ha rimarcato Jones, sottolineando la portata nazionale dell'elezione. A favore del democratico ha pesato il voto degli afroamericani. Secondo gli exit poll della Cnn, il 95% degli afroamericani ha votato per Jones contro il 27% dei bianchi, sebbene il democratico abbia raccolto consensi tra quelli piu' istruiti. "Il risultato di questa notte è chiaro: la gente dell'Alabama ha giudicato Moore inadeguato a servire nel Senato Usa", ha commentato Cory Gardner, capo del comitato direttivo del partito repubblicano che si era rifiutato di appoggiare Moore. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La vittoria de Il Tempo
Carlotta ha il suo comunicatore

Acrobazie e show, gli Harlem Globetrotters a Il Tempo
Urla e scappa, poi accoltella il poliziotto: attimi di paura in via Appia a Roma
"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...", intervista esclusiva a Ciro Immobile