cerca

ARRESTATO L'AGGRESSORE

Finlandia, passanti accoltellati a Turku

Testimoni: "Gridava Allahu Akbar"

Finlandia, passanti accoltellati a Turku

Attentato in Finlandia

Panico in Finlandia, dove uomo armato di coltello ha ucciso due persone e ne ha ferite sei nella piazza del mercato della città di Turku, nel sud-ovest del paese. La polizia è riuscita a fermare l'aggressore sparandogli alle gambe e lo ha arrestato. Resta incerta la matrice del gesto, che non è ufficialmente considerato un attentato terroristico, anche se sono molti i sostenutori dell'Isis che online hanno esultato per la strage. "Non stiamo indagando i fatti come un atto di terrorismo", ha detto in conferenza stampa Markus Laine, portavoce del National Bureau of Investigation, spiegando che "c'è solo un sospetto, anche se stiamo cercando di capire se ci siano altre persone coinvolte". Non è ancora chiaro quale sia il movente, e la possibilità di un attentato non viene esclusa. "Non siamo in grado di confermare l'identità dell'assalitore", ha spiegato il ministro degli Interni finlandese Paula Risikko, aggiungendo che "all'apparenza risulta straniero".

I testimoni hanno descritto la scena dell'aggressione come spaventosa. L'uomo attorno alle 16, ora locale, si sarebbe diretto verso una gelateria e avrebbe colpito una donna con tre fendenti, per poi mettersi a correre colpendo alla cieca i passanti. In un video circolato sul web si sente una persona urlare: secondo alcuni testimoni le parole sarebbero 'Allahu Akbar', ma per altri la frase sarebbe in finlandese e significherebbe "attenzione". Alla fine sono 8 le persone rimaste sul terreno: un corpo senza vita è stato subito coperto da un telo, ha raccontato un reporter dell'emittente Yle, mentre le altre vittime sono state trasportate all'Ospedale generale universitario. Fonti mediche hanno fatto sapere poi che una seconda persona ha perso la vita, mentre gli altri sei feriti sono in condizioni stabili. Tre di loro sono stati operati.

"Nonostante non ci siano conferme, i sostenitori dell'Isis stanno celebrando online l'accoltellamento a Turku", ha scritto su Twitter la direttrice di Site, Rita Katz. Sono molti i post pubblicati da account vicini all'estremismo islamico, alcuni dei quali mostrano le immagini dell'assalto con le figure femminili oscurate. Di recente, pubblicazioni considerate vicine all'Isis, come Rumiyah e Dabiq, avevano criticato la "mancanza di adesione religiosa" dei musulmani finlandesi e incitato a "convertire all'Islam" i cristiani in Finlandia.

È la prima volta che il Paese scandinavo, considerato il più sicuro al mondo dal World economic forum, viene colpito da un attentato di questo tipo. "Le mie più sentite condoglianze alle famiglie e ai cari delle vittime di Turku. Gli eventi di oggi hanno sono uno shock per tutti noi", ha dichiarato il primo ministro finlandese Juha Sipila. "Apprendo con sgomento dell'attacco violento a Turku. Mano a mano che i dettagli emergono, condanniamo duramente questo attacco immotivato che arriva solo 24 ore dopo l'orrore che ha colpito la Spagna", ha detto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"