cerca

SUMMIT ITALIA-RUSSIA

Gentiloni a Sochi. Putin: pronti a dare la trascrizione dell'incontro Trump-Lavrov

Vertice Gentiloni. Putin. Russia pronta a dare la trascrizione  dell'incontro Trump-Lavrov

Il presidente russo Vladimir Putin va in soccorso di Donald Trump e prova a ridimensionare lo scandalo scoppiato negli Usa per la notizia che il capo della Casa Bianca avrebbe rivelato informazioni top secret al ministro degli Esteri russo Lavrov. Il capo del Cremlino approfitta dell'incontro con il premier italiano, Paolo Gentiloni, per parlare di "schizofrenia politica". E, parlando con la stampa al termine del bilaterale a Sochi, fa sapere che la Russia è pronta a fornire al Senato e al Congresso Usa la registrazione del colloquio avvenuto nello studio Ovale, "se Washington lo riterrà opportuno". Passano pochi minuti da questa dichiarazione e il Cremlino tiene a precisare che non di registrazione si tratta ma della trascrizione stenografica.

Il nuovo capitolo degli attacchi a Trump per i suoi legami con la Russia occupa, comunque, solo una parte della conferenza stampa congiunta con Gentiloni, nella dacia presidenziale di Bocharov Ruchei, e da cui è emersa con forza la volontà italiana di rilanciare la cooperazione economica bilaterale, con un nuovo approccio più pragmatico, e soprattutto il dialogo politico sui grandi dossier internazionali, in vista del vertice G7 di Taormina.

Nessun segreto nell'incontro Trump-Lavrov. Negli Usa "si sta diffondendo una schizofrenia politica. Trump non ha condiviso con noi nessun segreto, e questo non è bene", ha scherzato ancora il presidente russo, minacciando di rimproverare il ministro, che presente in sala si e' fatto sfuggire una risata. A suo dire, chi negli Stati Uniti diffonde "queste stupidaggini" è "o stupido, perché non capisce il danno che fa al suo stesso Paese, o comprende tutto e allora è pericoloso". La Russia non ha alcun segreto da nascondere ed e' pronta a fornire la registrazione del colloquio, ha assicurato. 

Il leader russo ha definito "significativi e produttivi" i colloqui di oggi con Gentiloni, che, dal canto suo, ha sottolineato l'importanza di "trovare punti comuni" con la Russia "per risolvere le crisi internazionali", rilanciando cosi' - a 10 giorni di Taormina - il ruolo dell'Italia come ponte tra Mosca e la comunità internazionale. Il Cremlino aveva annunciato che il colloquio di oggi sarebbe servito anche a trasmettere al G7 la posizione russa su una serie di dossier internazionali e regionali; Putin non si è sbottonato a riguardo, limitandosi a scherzare sul fatto che il messaggio consegnato a Gentiloni è "un'informazione segreta". Il presidente del Consiglio italiano è entrato nei dettagli e ha tracciato i campi concreti, in cui esistono "aree di cooperazione" con Mosca: "Lotta al terrorismo e gestione di alcuni crisi regionali", come "Libia e Afghanistan". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello