cerca

STATI UNITI

Uccide e posta il video su Facebook, il killer di Cleveland si suicida

Uccide e posta il video su Facebook, il killer di Cleveland si suicida

Steve Stephens, il 37enne di Cleveland che ha ucciso un uomo postando poi le immagini su Facebook, si è suicidato a Erie, in Pennsylvania. Lo ha confermato la polizia di Stato su Twitter, spiegando che l'uomo si è sparato dopo un breve inseguimento a bordo della Ford Fusion con la quale era fuggito dopo il delitto. "Steve Stephens è stato avvistato questa mattina dagli agenti della polizia di Erie County. Dopo un breve inseguimento, Stephens ha sparato e si è ucciso se stesso", si legge nel post. L'uomo è stato inseguito per giorni in una massiccia caccia all'uomo dopo aver pubblicato su Facebook un video in cui si avvicina e uccide a sangue freddo un pensionato 74enne.

Intanto il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, travolto dalle polemiche per il video-choc apparso sui social per oltre due ore prima di essere rimosso, ha promesso di lavorare per fare in modo che Facebook non sia più usato per diffondere azioni criminali. "Faremo tutto il possibile per evitare che accadano tragedie come questa" ha assicurato riconoscendo che "Facebook ha molto lavoro da fare".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni