cerca

MA NON E' ATTENTATO

Tenta di investire poliziotti a Washington, bloccata

Tenta di investire poliziotti a Washington, bloccato

L'incidente di oggi avvenuto nei pressi di Capitol Hill, sede del Congresso Usa, a Washington, quando la polizia si è lanciata all'inseguimento di un'auto che si è poi andata a schiantare contro una barriera, non è legato al terrorismo. Lo ha assicurato la polizia, precisando che «si trattava di un controllo di routine», e che la conduttrice dell'auto (inizialmente si era parlato di un uomo) aveva mostrato un comportamento «strano e aggressivo».

Dei colpi di pistola sono stati esplosi, senza provocare feriti, durante l'arresto della donna, che ha ha fatto un'inversione a U ed è fuggita speronando una macchina della polizia mentre veniva inseguita dagli agenti nel tentativo di fermare il veicolo. L'auto è stata fermata a circa 100 metri di distanza. Il portavoce della polizia non ha confermato che i colpi sono stati sparati dalla polizia, ma lo dirà l'indagine interna che si fa di routine ogni volta che gli ufficiali scaricano le loro armi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni