cerca

IL CULT DEGLI ANNI OTTANTA

Videogiochi È morto il papà di Pac-Man, il giapponese Masaya Nakamura

Tanti auguri Pac Man

NW_B_B_WEB

È morto a 91 anni l'imprenditore giapponese Masaya Nakamura, "padre" del celeberrimo videogioco Pac-Man, che fu popolare negli anni Ottanta. Lo ha annunciato il gruppo Bandai-Namco, riferendo che la morte è avvenuta il 22 gennaio scorso. Nakamura aveva fondato nel 1955 la sua società, divenuta poi Namco, che nel 2005 si fuse con il gigante giapponese dei giochi Bandai. Nel 1980 lanciò Pac-Man, ideato dall'autore di videogiochi Tohru Iwatani, che diede vita alla piccola sfera gialla mangiatrice di puntini e di frutta in fuga dai fantasmi. Diventò nel giro di poco tempo un cult degli anni Ottanta, amato ancora ai giorni d'oggi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni