cerca

A RIO DE JANEIRO

L'ambasciatore greco è stato ucciso da un poliziotto amante della moglie

L'ambasciatore greco è stato ucciso da un poliziotto amante della moglie

E' stato ucciso dall'amante della moglie Francoise, un poliziotto brasiliano, l'ambasciatore greco in Brasile, Kyriakos Amiridis, di cui si erano perse le tracce il 26 dicembre: l'auto che aveva noleggiato per la vacanza a Rio de Janeiro è stata trovata completamente bruciata e con all'interno un cadavere che la polizia ritiene possa essere quello del diplomatico. La polizia ha arrestato la consorte brasiliana del diplomatico ed altre 3 persone coinvolte nell'omicidio. La vettura era stata abbandonata sotto a un viadotto dell'Arco Metropolitanmo, all'ingresso di Nova Iguacu, uno dei tanti municipi satelliti di Rio. Il 59enne Amiridis era arrivato a Rio il 21 dicembre per trattenervisi fino al 9 gennaio prima di rientrare alla propria sede di Brasilia. Era stata la moglie del diplomatico, padre di una bambina, a dare l'allarme dopo che l'ambasciatore, aveva raccontato, era uscito da solo dall'appartamento preso in affitto nel sobborgo nord-occidentale di Nova Iguacu per non rientrarvi più. 

E, in serata, ha confessato il poliziotto accusato di aver ucciso l'ambasciatore. Secondo l'emittente Globo TV l'agente, Sergio Moreira, di 29 anni, ha ammesso di aver ucciso l'ambasciatore lunedì notte nella casa di proprietà dello stesso Amiridis a Nova Iguacu, uno dei tanti municipi satellite di Rio de Janeiro. Secondo gli inquirenti, l'uomo avrebbe agito su mandato della moglie del diplomatico, Françoise, anche lei in stato di arresto insieme ad altre due persone non ancora identificate. Il delitto, riporta Globo Tv, è stato premeditato. 

Amiridis era in carica da quest'anno, ma nella metropoli carioca era già stato console generale fra il 2001 e il 2004.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Diletta Leotta come non l'avete mai vista GUARDA

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi
Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"