cerca

PRESIDENZIALI USA

La chiamata alle armi dell'Isis: attaccate durante le elezioni americane

La chiamata alle armi dell'Isis: attaccate durante le elezioni americane

Dopo Al-Qaeda arriva anche l'Isis. Le elezioni americane continuano ad essere nel mirino del terrorismo jihadista. Ieri erano stati gli 007 Usa a mettere in guardia le task force anti-terrorismo dal pericolo di attentati alla vigilia del voto dell'8 novembre. Oggi è Site, il sito che monitore la propaganda jihadista, ha rilanciare l'allarme. Secondo quanto riferisce la direttrice di Site, Rita Katz, Hayat media, organo di propaganda ufficiale dello Stato Islamico, ha lanciato una chiamata alle armi invitando i propri miliziani ad attaccare durante l'Election Day ma, soprattutto, ha chiesto ai musulmani di non partecipare alle elezioni.

Secondo l'Isis, sottolinea Katz citando Hayat, non c'è differenza tra Repubblicani e Democratici nelle politiche "contro l'Islam e i musulmani". Da qui l'esortazione a colpire durante le operazioni di voto per turbare il regolare svolgimento delle elezioni e conquistare l'attenzione dei media.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500