giovedì 30 giugno 2016

.
Sfogliatore
ACQUISTA EDIZIONE
LEGGI L’EDIZIONE
08/01/2016 20:19

MINACCIA ISLAMICA

Terrore in Egitto, assalto armato nel resort di Hurghada

In due, forse tre, con una cintura esplosiva attaccano l'hotel Bella Vista. "Bandiere Isis, gridavano Allah è grande". Uno ucciso dalle forze di sicurezza. Feriti anche due turisti europei

I turisti in vacanza sul Mar Rosso tornano ad essere vittime di un attacco di matrice terroristica. Secondo quanto riferiscono i media egiziani due uomini armati, per alcuni tre, hanno attaccato il Bella Vista hotel a Hurghada sparando sulla folla che si trovava all'ingresso del resort. Secondo il quotidiano Ahram online il portavoce del ministero della Sanità Khaled Megahed ha parlato di due turisti svedesi feriti e trasportati all'ospedale Nilo. Altri raccontano di un turista danese e di uno tedesco. Testimoni riferiscono che gli assalitori sarebbero arrivati dal mare a bordo di una barca. Poi avrebbero attaccato i turisti urlando "Allah è grande" e mostrando bandiere nere dell'Isis. I terroristi sarebbero stati uccisi subito dalle forze di sicurezza che avrebbero anche neutralizzato una cintura esplosiva evitando, in questo modo, una carneficina.

 

 

Una rapina? Si tinge di giallo la vicenda dell'attacco terroristico all'hotel Bella Vista di Hurghada. Secondo il ministro del Turismo egiziano Hisham Zazou l'attacco sarebbe stato un semplice tentativo di rapina, e non un atto di terrorismo. Dubbi anche sul numero degli assalitori e sulla loro sorte: muniti di armi bianche, non da fuoco a detta di Zazou sarebbero stati tre, tutti uccisi, mentre per la televisione di Stato sarebbero stati due, uno dei quali eliminato e l'altro ferito in modo grave. Il sito www.albawabhnews.com ha però pubblicato le foto di due uomini morti spiegando che si tratta degli assalitori. Un comunicato della polizia citato da Ahram online conferma che si sia trattato di due persone con armi bianche e pistole finte. Uno di loro, Mohamed Hassan Mahfouz di 21 anni, è stato ucciso mentre l'altro sarebbe stato gravemente ferito mentre cercava di fuggire. I due avrebbero cercato di entrare nell'hotel passando attraverso un ristorante affacciato sulla strada.

Red. Esteri






consenso al trattamento dei dati
I commenti inviati vengono pubblicati solo dopo esser stati approvati dalla redazione






Invia una copia anche al tuo indirizzo di posta
Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

Copyright 2001 Quotidiano IL Tempo srl tutti i diritti riservati - Gerenza - Pubblicità