cerca

Quindici soldati uccisi in Colombia

Agguato dei guerriglieri marxisti delle Farc. Stop alle trattative di pace in corso da mesi

I guerriglieri marxisti delle Farc hanno ucciso in un agguato 15 soldati colombiani. Lo ha annunciato il presidente Juan Manuel Santos. La notizia porterà inevitabilmente allo stop delle trattative di riconciliazione in corso da mesi. Santos ha spiegato che i soldati sono stati attaccati nella regione orientale colombiana al confine con il Venezuela da circa 70 ribelli, 12 dei quali sono stati catturati. "Ho ordinato alle nostre forze di non fermarsi dal rispondere a questi attacchi fino a quando il conflitto non sarà finito", ha detto Santos I negoziati di pace erano iniziati lo scorso novembre a Cuba, il quarto tentativo dal 1980 di porre fine al più lungo e sanguninoso conflitto in America Latina. In mezzo secolo le Farc hanno ucciso 600.000 persone, hanno causato la scomparsa di 15.000 colombiani e 3,7 milioni di sfollati.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Dall'elicottero ai Fori: il lancio mozzafiato con il Tricolore

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda