cerca

Sparatoria al seggio Ucciso un uomo simpatizzante socialista

TIRANA Alta tensione in Albania, dove le elezioni politiche sono state funestate da diversi incidenti, tra cui l'uccisione di un simpatizzante socialista in una sparatoria a Lac, nel nord. Da ieri...

Sparatoria al seggio Ucciso un uomo simpatizzante socialista

Gjon Gjoni

TIRANA Alta tensione in Albania, dove le elezioni politiche sono state funestate da diversi incidenti, tra cui l'uccisione di un simpatizzante socialista in una sparatoria a Lac, nel nord. Da ieri mattina alle 7 piu' di 3 milioni e 200mila elettori sono chiamati a votare per quello che si profila come un testa a testa tra il Partito democratico del premier conservatore Sali Berisha e l'opposizione socialista guidata dall'ex sindaco di Tirana, Edi Rama. A metà mattinata, nelle zone rurali erano ancora chiusi numerosi dei 5.508 seggi nazionali mentre sono arrivate notizie di scontri e disordini. Oltre all’ucciosione di un simpatizzante del Movimento Socialista per l'Integrazione, Gjon Gjoni,altre tre persone sono rimaste ferite tra cui il candidato al Parlamento del Partito Democratico, Mhill Fufi, e suo fratello. Il leader del Partito Socialista, Edi Rama, e quello del Movimento Socialista per l'Integrazione, Ilir Meta, si sono subito recati a Lac dopo avere votato a Tirana.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada