cerca

Petizione per la «talpa» dell’Nsa

NEW YORK Edward Snowden, il 29enne analista della National Security Agency le cui rivelazioni sul programma segreto Prismhanno fatto scoppiare il caso della sorveglianza illecita da parte del governo...

Petizione per la «talpa» dell’Nsa

Edward Snowden

NEW YORK Edward Snowden, il 29enne analista della National Security Agency le cui rivelazioni sul programma segreto Prismhanno fatto scoppiare il caso della sorveglianza illecita da parte del governo Usa sui cittadini, è fuggito a Hong Kong perché temeva che non avrebbe ricevuto un processo equo in patria se catturato. È quanto afferma Glenn Greenwald, giornalista del britannico The Guardian. Ma ora è uccel di bosco. Ieri mattina, infatti, ha lasciato l'Hotel Mira di Hong Kong perché correva il rischio di essere estradato. Snowden è intenzionato a chiedere asilo politico all’Islanda. Intanto migliaia di americani hanno firmato una petizione per chiedere alla Casa Bianca di perdonare Snowden. «È un eroe nazionale - si legge nella petizione on line sul sito della Casa Bianca - e deve essergli immmediatamente concesso un perdono totale, libero e assoluto per tutti i crimini che ha commesso o che avrebbe potuto commettere relativi alle rivelazioni sui programmi di sorveglianza segreta della Nsa». La Casa Bianca, secondo quanto previsto dal sistema di petizioni online, risponde a tutte le petizioni presentate sul suo sito web che raccolgono almeno 100mila firme nell'arco di 30 giorni. Per il momento la Casa Bianca non ha rilasciato commenti sulla vicenda.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500