cerca

Londra dice addio alla Thatcher

Cerimonia nella cattedrale di St. Paul. La delegazione britannica guidata dalla regina Elisabetta. Cameron: ora siamo tutti thatcheriani

Londra dice addio alla Thatcher

Cattedrale londinese di St. Paul’s piena di personalità e ospiti, britannici e internazionali, accorsi per il funerale solenne di Margaret Thatcher.  E' iniziato  alle 11 ora italiana. Il feretro dell’ex primo ministro, scomparsa l’8 aprile all'età di 87 anni, ha lasciato il Palazzo di Westminster per essere trasferito su un affusto di cannone nella chiesa di St Clement Danes. Il corteo funebre poi ha sfilato fino alla Cattedrale di St Paul’s scortato da membri delle forze armate.

Circa 2.300 persone le persone della cattedrale. A guidare la delegazione britannica la regina Elisabetta, accompagnata dal consorte, il duca di Edimburgo. Tra i dignitari stranieri figurano due capi di stato e 11 primi ministri in carica. A vigilare sulla sicurezza del corteo e della cerimonia sono stati chiamati a presidiare il centro di Londra 4mila agenti di polizia.

"In un certo senso ora siamo tutti thatcheriani", ha detto il premier britannico Davide Cameron, che ha aggiunto "E' stata la prima donna primo ministro, ha ricoperto l'incarico piu' a lungo di chiunque altro in 150 anni, ha ottenuto alcune cose straordinarie nella sua vita, quello che sta succedendo oggi èassolutamente giusto e appropriato". Quanto alle divisioni suscitate durante la sua vita e anche dopo, per Cameron e' "inevitabile che alcune persone abbiano una visione diversa, ma il punto sulla divisione e' importante perche' era un politico coraggioso che riconobbe come il consenso stesse diminuendo e creo' un nuovo consenso".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500