cerca

Corea del Nord intima agli stranieri di evacuare dal Sud

E intanto il Giappone ha dispiegato due batterie di missili nel centro di Tokyo

Corea del Nord intima agli stranieri di evacuare dal Sud

COREA-C_WEB

La Corea del Nord ha intimato ai cittadini stranieri presenti sul territorio di quella del Sud a prepararsi a un’evacuazione di massa per l’eventualità di una guerra tra i due Paesi: «Non desideriamo nuocere agli stranieri in Corea del Sud, qualora dovesse esserci un conflitto», recita un dispaccio dell'agenzia di stampa ufficiale «Kcna», che cita la Commissione nord-coreana per la Pace Corea-Asia-Pacifico. Venerdi' scorso il regime di Pyongyang aveva sollecitato gli Stati terzi a prendere in considerazione l'ipotesi di abbandonare le rispettive ambasciate: l'invito non ha avuto finora alcun seguito.

Intanto per difendere la popolazione da eventuali attacchi da parte della Corea del Nord, in Giappone due batterie di missili anti-missile «Patriot» sono state dispiegate all'alba nel cuore di Tokyo, presso la sede del ministero della Difesa. Ulteriori missili saranno posizionati in almeno altri due siti della capitale nipponica, così come sull'isola sub-tropicale di Okinawa, la principale dell'omonimo gruppo, facente a sua volta parte dell'arcipelago delle Ryukyu. La versione utilizzata è la «Pac-3», acronimo di «Patriot Advanced Capability», la piu' avanzata e sofisticata finora messa a punto. «Il governo sta compiendo il massimo sforzo per proteggere le vite dei nostri connazionali e garantirne la sicurezza», ha spiegato il premier giapponese Shinzo Abe. «Siamo in stato di allerta», ha sottolineato dal canto proprio il ministro della Difesa, Itsunori Onodera, «e dunque stiamo procedendo con una serie di misure adeguate».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni