cerca

Corea del Nord punta i missili contro basi Usa

SEUL Il leader nordcoreano, Kim Jong-un, ha ordinato di porre le unite missilistiche in standby per essere pronte ad attaccare le basi militari Usa in Corea del sud e nel Pacifico. La decisione è...

SEUL Il leader nordcoreano, Kim Jong-un, ha ordinato di porre le unite missilistiche in standby per essere pronte ad attaccare le basi militari Usa in Corea del sud e nel Pacifico. La decisione è stata presa nel corso di una riunione di emergenza convocata dopo che gli stealth americani erano stati fatti alzare in volo. Il presidente, riferisce l'agenzia di stampa ufficiale nordcoreana, Kcna, ha firmato gli ordini e «ritiene giunto il momento di regolare i conti con l'imperialismo Usa».

Gli ordini prevedono la preparazione dei razzi strategici perché possano colpire in qualunque momento il suolo Usa, le sue basi militari nel teatro operativo del Pacifico, comprese le isole Hawaii e Guam e quelle in Corea del sud. La tensione nell’area sta ulteriormente salendo con forte preoccupazione. Intanto la Siria si è aggiunta a Iran e Corea del Nord nel bloccare l’adozione del trattato Onu sul commercio mondiale delle armi. Un quadro decisamente preoccupante che è stato preso in considerazione anche dal presidente americano che sta seguendo da settimane lo svolgimento degli eventi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni