cerca

L’Onu invia caschi blu e blindati sul Golan

Cresce la tensione tra Israele e Siria sulle Alture. Vanno sostituiti i 100 militari croati che si sono ritirati dalla missione

L’Onu ha inviato mezzi blindati al contingente dispiegato sulle alture del Golan. Lo ha annunciato un portavoce mentre il Consiglio di sicurezza ha espresso preoccupazione per i caschi blu che monitorano il cessate il fuoco tra Israele e Siria, a causa della presenza di forze regolari siriane e di ribelli. "Veicoli ed ambulanze blindati sono sulla strada", ha annunciato il portavoce Josephine Guerrero. Le Nazioni Unite sono inoltre in contatto con i governi di diversi Paesi per rimpiazzare i circa 100 militari croati che si sono ritirati dalla missione Fnuod, formata da mille soldati (con sole armi leggere) di Austria, India, Filippine e appunto Croazia. Il governo di Damasco è il primo responsabile della sicurezza dei caschi blu e deve "rispettare le prerogative e l'immunità della missione", ha ammonito il Consiglio di sicurezza.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni