cerca

Kerry a sorpresa vola in Iraq

Il segretario di Stato Usa vuole sollecitare i leader iracheni a superare le divergenze

Kerry a sorpresa vola in Iraq

KERRY-C_WEB

Il segretario di Stato Usa John Kerry è in Iraq per una visita non annunciata, per sollecitare i leader iracheni a superare le differenze settarie che ancora minacciano la stabilità del paese dopo i decimo anniversario dall'invasione americana che ha rovesciato il dittatore Saddam Hussein. Kerry è volato a Baghdad ieri da Amman dopo aver accompagnato il presidente Barack Obama in Israele, dall'Autorità palestinese e in Giordania. I funzionari che viaggiano con lui hanno riferito che farà pressione sul primo ministro iracheno Nouri al-Maliki e sugli altri alti funzionari riguardo le riforme democratiche, esortandoli a interrompere i sorvoli degli aeromobili iraniani che portano militari e equipaggiamento destinati al governo siriano nella sua guerra contro i ribelli. L'utilizzo da parte dell'Iran dello spazio aereo per il transito di truppe e armamenti diretti in Siria sono sono fonte di contesa tra gli Washington e Baghdad, e Kerry dirà agli iracheni che lasciarli continuare metterà in pericolo la stabilità dell'Iraq.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incidente in fabbrica, un fiume di succo di frutta invade la città

Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma rimane illeso. Poi la rissa
Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce
Lei è la sindaca? La Merkel snobba Virginia Raggi