cerca

CRIPTOVALUTE IN CRISI

Da Bill Gates a Warren Buffett, tutti contro i Bitcoin

Il futuro delle valute digitali

Da Bill Gates a Warren Buffett, tutti contro i Bitcoin

Arrivano altri giudizi negativi sulle criptomonete. Anzi delle autentiche stroncature da parte di chi la moneta la controlla e da chi ha sempre creato ricchezza con  attività reali. "I Bitcoin sono una bolla di sapone sospesa nell'aria. Il Bitcoin, e in generale le criptovalute, non potranno mai avere una funzione monetaria a meno che l'umanità non decida di suicidarsi, perché una moneta il cui valore fluttua continuamente è un suicidio". Lo ha detto il direttore generale della Banca d'Italia Salvatore Rossi, che ha presentato a Torino il suo libro "Oro" al Collegio Carlo Alberto di Torino. "I Bitcoin - ha aggiunto - possono svolgere una funzione di riserva di valore nella misura in cui la gente è disposta a crederci. Che fine faranno? Non si sa, certamente non potranno avere alcuna funzione monetaria". "Lo zoo di questi criptoggetti è ormai infinito- ha osservato il presidente del Collegio Carlo Alberto Pietro Terna- ne stanno uscendo a decine. Il Bitcoin è un oggetto imbarazzante". Ma anche da oltreoceano arrivano giudizi duri contro le valute digitali.  Warren Buffett, il guru di Omaha, nel corso dell'assemblea annuale dei soci che si è svolta nel fine settimana nella sua città natale e famoso celebre per non aver sbagliato un investimento ha detto che Bitcoin è "probabilmente veleno per topi al quadrato". La pensa allo stesso modo il suo partner di sempre, Charlie Munger, secondo cui il trading di valute digitali e' "demenza". Parlando oggi ai microfoni di Cnbc, Buffett ha aggiunto che si tratta "di un asset che di per sè non sta creando nulla. Quando si comprano asset non produttivi, tutto quello su cui si conta è che ci sia qualcuno che paghi di più perché è ancora più entusiasta che un'altra persona" lo sia dopo quel qualcuno. Non sorprende che Buffett non sia interessato alle criptovalute, non tanto per la loro recente volatilità quanto perché lui preferisce aziende semplici e a buon mercato che nel tempo dimostrano di avere valore. E come dimostra il suo maxi investimento in Apple, Buffett non è affatto avverso alla tecnologia. Secondo alcuni, il peggio per Bitcoin e altre valute digitali è ormai passato mentre per altri venti contrari potrebbero tornare a soffiare. Tra gli uomini che non amano Bitcoin c'è anche Bill Gates che ha spiegato che se potesse scommetterebbe contro la valuta digitale. "Come asset class, non produce nulla e quindi non bisognerebbe aspettarsi che salga in valore", ha affermato Gates dicendo: "Farei short se ci fosse un modo facile per farlo". Stando a Gates, Bitcoin e le cosiddette initial coin offer "sono una cosa totalmente speculativa". Dicendo che in passato ha ricevuto come regalo di compleanno Bitcoin, poi venduti, Gates ha invece detto di apprezzarne la tecnologia sottostante, blockchain.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie