Dopo Francia e Italia

Rallentamento dei vecchi iPhone, anche gli Usa indagano su Apple

Obsolescenza programmata, il Dipartimento di Giustizia americano e la Sec vogliono vederci chiaro

Dopo le autorità francesi e l'AgCom italiana anche gli Stati Uniti indagano sulla cosiddetta "obsolescenza programmata" di Apple. Il Dipartimento di Giustizia americano e la Sec indagano infatti sulla possibilità che l'azienda Cupertino abbia violato le norme vigenti con il rallentamento degli iPhone più vecchi tramite un aggiornamento. Lo riporta l'agenzia Bloomberg citando fonti delle autorità americane. 

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.