cerca

Gm crolla ancora in Borsa. Torna ai livelli del '33

Cercandodi stemperare le tensioni, Gm ribadisce che la propria posizione sulla bancarotta «non è cambiata» rispetto a quando, in febbraio, è stato presentato il piano al Tesoro. «Continuiamo a propendere per una ristrutturazione al di fuori del tribunale», spiega Gm, respingendo le indiscrezioni pubblicate dal Wall Street Journal, secondo il quale i top manager della società sarebbero più aperti a considerare una ristrutturazione attraverso il fallimento, a condizione che questo sia garantito e assistito dal governo. La strada per la sopravvivenza sembra, comunque, tutta in salita, con difficoltà anche in Europa, dove il governo tedesco sembrerebbe privilegiare per Opel la via dell'insolvenza. Berlino, al termine di un incontro con i vertici di Gm e Opel, ha ribadito che il piano presentato finora è insufficiente e dovrà essere migliorato. «Ci sono ancora molte questioni aperte», ha precisato il ministro dell'economia Karl-Theodor zu Guttenberg, affiancato nel corso della riunione da altri componenti del governo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello